Un LEADER deve essere DISPONIBILE ad assumersi le proprie responsabilità - Gocce Network Marketing

Vai ai contenuti

Un LEADER deve essere DISPONIBILE ad assumersi le proprie responsabilità

Autore: Pasquale Gambarelli - Anna De Flandre
Inserito su goccenetworkmarketing.it in data: 27/02/2017
    
Essere un LEADER non è sempre PIACEVOLE.

Devi AFFRONTARE le difficoltà in PRIMA persona, prendere delle DECISIONI, assumerti dei RISCHI e, da TUTTO questo, dipende non SOLO il TUO successo o il TUO fallimento ma, anche, il SUCCESSO o il FALLIMENTO delle persone che ti SEGUONO.

Essere un LEADER non è FACILE.



Devi vivere la tua LEADERSHIP con grande IMPEGNO e senso di RESPONSABILITÀ e questo implica una GRANDE quantità di STRESS.

Mai letto i fumetti di SPIDERMAN?

Cosa c'entrano i fumetti di SPIDERMAN?



Essere LEADER vuol dire che le PERSONE si rivolgeranno a TE e si affideranno a TE.

Lo faranno per SVARIATI motivi

  • Opportunismo

  • Fiducia nelle tue CAPACITÀ

  • Bisogno di una GUIDA, ecc.

Per QUALUNQUE motivo lo facciano, TU sei il LORO LEADER e LORO sono una TUA responsabilità.

Sicuramente, NON sarai un supereroe come SUPERMAN o SPIDERMAN ma, se sei un LEADER, hai l'AUTORITÀ per portare ALTRE persone verso il SUCCESSO.

QUESTO è un potere molto PIÙ grande di QUALUNQUE potere di un SUPEREROE dei fumetti perché è un potere REALE che viene usato nel mondo REALE con gente REALE.

Fai delle scelte SBAGLIATE e porterai al FALLIMENTO la TUA attività e quella dei TUOI collaboratori.

Se vuoi GUIDARE le persone verso il RAGGIUNGIMENTO della TUA visione DEVI

  • Assicurarti che stiano andando nella GIUSTA direzione.

  • Stare ATTENTO agli ERRORI e ai compiti di OGNUNO di loro.

  • Riportarli sulla GIUSTA strada quando, per un motivo o per l'altro, si PERDONO.

NAPOLEON HILL, nel suo famosissimo libro, PENSA E ARRICCHISCI TE STESSO, afferma che ci sono DUE tipi di LEADERSHIP



Ma, nel NETWORK MARKETING, io sono libero di fare quello che voglio. È o non è la mia attività?

Hai RAGIONE, per cui il secondo tipo di LEADER, quello che si atteggia a CAPO, tanto per intendersi, NON dovresti trovarlo nel NETWORK MARKETING.

Il PROBLEMA nasce dal fatto che essere LEADER è, prima di tutto, una problematica di tipo MENTALE.

Ci sono TONNELLATE di RESPONSABILITÀ da assumersi.

I VERI LEADER le accettano TUTTE.

Alcuni, invece, PREFERISCONO seguire la strada PIÙ facile e, basandosi sulla POSIZIONE raggiunta, impartire DISPOSIZIONI alla loro DOWNLINE su come DEVE comportarsi.

Il risultato, molto spesso, NON è piacevole per questi NON LEADER che finiscono con il ritrovarsi ABBANDONATI da tanta della LORO gente.

Dire ad UNA persona

Guarda, secondo me stai SBAGLIANDO per tutta questa serie di MOTIVI

e aprire un DIALOGO con chi ti segue, giustificando i TUOI motivi, è DIVERSO dal dire

DEVI fare PER FORZA in QUESTO modo.

Questo tipo di LEADER, a volte, assume degli ATTEGGIAMENTI e prende dei PROVVEDIMENTI tesi ad ELIMINARE dall'attività chi NON si attiene alle sue DISPOSIZIONI.

Mai sentito parlare di SPONSOR che si intromettono nella DOWNLINE di uno dei loro incaricati diretti cercando di ESCLUDERLO?

Non mi sembra molto corretto come modo di comportarsi.

NON lo è ma, essendo esseri umani, CREDIAMO di dover DIFENDERE la nostra POSIZIONE e NON ci rendiamo conto che, così facendo, stiamo PERDENDO quella stessa POSIZIONE.

A questo devi AGGIUNGERE il fatto che ci SENTIAMO meglio se riusciamo ad INCOLPARE qualcun altro di QUALCOSA che va STORTO.

È qualcosa che un VERO LEADER non dovrebbe MAI fare.

Un LEADER che sia un LEADER, NON un BOSS, quando qualcosa NON va per il verso GIUSTO, si dovrebbe CHIEDERE dov'è che LUI sta sbagliando.

Dovrebbe assumersi la PIENA RESPONSABILITÀ del SUO compito e di coloro che lo SEGUONO.


 

Dovrebbe assumersi sia la  RESPONSABILITÀ del SUCCESSO della SUA squadra che, se le cose vanno MALE, la RESPONSABILITÀ del FALLIMENTO nella realizzazione della SUA VISIONE.

Devo assumermi la responsabilità anche se il fallimento è dovuto agli altri?

Un LEADER rappresenta l'INTERA squadra ed è l'UNICO responsabile di quello che ACCADE alla SUA squadra.

Oggigiorno, un LEADER non può più PERMETTERSI di essere quella FIGURA che si trova nella parte più ALTA della SCALA.

Un LEADER deve scendere dal suo PIEDISTALLO e COLLABORARE con gli uomini e le donne che lo SOSTENGONO.

DEVE lavorare in PRIMA persona insieme a coloro che lo SEGUONO.

DEVE essere il DIRETTORE d'ORCHESTRA della SQUADRA di cui è a capo.

Se qualcuno dei TUOI seguaci sbaglia, TU, in qualità di LEADER, devi RICONOSCERE di essere stato il PRIMO responsabile di quell'ERRORE.

È NORMALE fare errori.

Prendi gli ERRORI come delle OPPORTUNITÀ per IMPARARE a fare QUALCOSA in maniera MIGLIORE.

ASSICURATI che i componenti della TUA squadra IMPARINO da questi ERRORI, senza UMILIARLI o abusare della TUA superiorità di LEADER.

NON fare l'errore di considerarti SUPERIORE ai componenti della TUA squadra.

Questo è il modo PIÙ veloce ed efficace per PERDERE la fiducia di chi COLLABORA e LAVORA con te per la realizzazione dei TUOI obiettivi.

Se metti l'enfasi sulla TUA autorità e agisci con strumenti REPRESSIVI ti ritroverai sulla strada del FALLIMENTO perché sgretolerai la FIDUCIA ed il CONSENSO nella VISIONE del LEADER da parte di chi lo SEGUE.

Tieni presente che le persone si AFFIDANO a te ma la LORO fiducia DEVE essere conquistata CONTINUAMENTE.

Come faccio a fare una cosa simile?

DEVI mantenere attiva

  • la MOTIVAZIONE,

  • la CONCENTRAZIONE,

  • la DETERMINAZIONE

di chi ti segue verso la REALIZZAZIONE della TUA visione e il RAGGIUNGIMENTO degli obiettivi che TU hai fissato.

TUTTO questo richiede, in cambio, la TUA assunzione di RESPONSABILITÀ nei LORO confronti.

Come LEADER, devi assumerti la RESPONSABILITÀ degli ERRORI dei componenti della TUA squadra ma, NON devi assumerti la COLPA di tali ERRORI.

NON dare la COLPA degli errori a NESSUNO.

Gli errori POSSONO accadere per TANTI motivi e la COLPA non è mai TUA o del TUO collaboratore mentre, la RESPONSABILITÀ è sempre TUA.

Consideriamo gli ERRORI dovuti a

  • SUPERFICIALITÀ: TU NON hai trasmesso l'IMPORTANZA di quello che si doveva fare.

  • MANCANZA di INFORMAZIONE: TU NON hai comunicato le informazioni ADEGUATE.

  • MANCANZA di STRUMENTI: TU NON hai FORNITO gli strumenti ADEGUATI.

La colpa PRESUME un atteggiamento PUNITIVO ma TU, come LEADER RESPONSABILE, devi essere COSTRUTTIVO e avere un atteggiamento POSITIVO.



Cerca di far COMPRENDERE ai componenti della TUA squadra i LORO errori.

Cerca di CAPIRE, insieme a LORO, le CAUSE degli errori.

Assicurati di fare TUTTO il possibile per EVITARE che, quegli errori, si RIPETANO.

Naturalmente, come LEADER, dovrai assumerti la responsabilità non solo DELLE altre persone ma, anche, PER CONTO delle altre persone.

È un po' difficile da comprendere.

Dovrai fare delle SCELTE, con la CONSAPEVOLEZZA che esse avranno delle CONSEGUENZE.

La gente NON vuole avere PROBLEMI e, molto spesso, NON vuole assumersi il PESO di effettuare delle SCELTE e prendere delle DECISIONI.

I LEADER esistono ANCHE per questo.

Spesso ti devi ASSUMERE le responsabilità PER CONTO degli altri e devi DIFENDERE le TUE scelte anche quando incontri una TEMPORANEA sconfitta.

Ti trovi davanti alle INCOMPRENSIONI e alle CRITICHE degli altri?

Assumiti la RESPONSABILITÀ della LORO debolezza e, anche, della LORO ingiustizia nei TUOI confronti.

Come ho detto prima, NON è FACILE essere LEADER.

NON essere capito da coloro che ti SEGUONO è una condizione che qualunque LEADER, prima o poi, si trova a dover AFFRONTARE.

Tu SEI un LEADER se hai la CONSAPEVOLEZZA di doverti assumere

  • la TUA responsabilità,

  • la responsabilità DEGLI altri,

  • la responsabilità PER CONTO degli altri.

Spero non ci siano altri tipi di responsabilità da prendere in considerazione.

Ancora UNA.

DEVI, anche, prendere le TUE decisioni e assumerti la responsabilità delle TUE scelte OLTRE il parere degli altri.

DEVI assumerti TUTTI i rischi che DERIVANO dalle TUE scelte.

Ritieni GIUSTA la TUA scelta?

FALLA!

NON esitare, ma sii CONSAPEVOLE dei RISCHI che comporta.

Hai FALLITO?

NON lasciarti prendere dalla DISPERAZIONE.

C'è SEMPRE un'altra POSSIBILITÀ.

SIEDITI.

PRENDITI il tempo giusto per

  • PENSARE,

  • PIANIFICARE,

  • RICOMINCIARE,

mettendo a frutto quello che hai APPRESO dai TUOI fallimenti.

Tu SEI un LEADER perché devi RIMUOVERE gli OSTACOLI dalla strada che TU hai deciso di PERCORRERE.

Una strada SENZA ostacoli può essere percorsa da TUTTI.

DEVI fare quelle scelte che gli altri NON hanno il coraggio o la capacità di fare e assumerti la RESPONSABILITÀ

  • AL DI LÀ degli altri

  • AL DI LÀ dei loro dubbi e incertezze

  • AL DI LÀ delle loro critiche

  • AL DI LÀ dei loro dissensi

  • AL DI LÀ di ogni apparente fallimento

perché, è QUESTO che farà di TE un GRANDE LEADER.

È QUESTO che ti distinguerà dalla MASSA.

La TUA strada, in qualità di LEADER, sarà piena di OSTACOLI e di RESPONSABILITÀ ma, il prezzo che PAGHERAI, sarà di gran lunga INFERIORE alla RICOMPENSA.

Quale ricompensa?

La GIOIA che PROVERAI nel vedere REALIZZATA la TUA VISIONE.




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti