LEADER ed EGO ovvero 5 motivi per cui può CADERE un LEADER - Gocce Network Marketing

Vai ai contenuti

LEADER ed EGO ovvero 5 motivi per cui può CADERE un LEADER

Autore: Pasquale Gambarelli - Anna De Flandre
Inserito su goccenetworkmarketing.it in data: 26/03/2017
    
Oggi vorrei parlare dell'EGO.

Vorrei definire una persona dotata di EGO come quella persona

CON UN ELEVATO SENSO DI AUTOSTIMA
E DI PERCEZIONE DI SE STESSO

Noi TUTTI abbiamo la NOSTRA brava quantità di EGO.

È normale.

Ma se il nostro EGO è ECCESSIVO, avremo parecchi PROBLEMI ad entrare in una relazione COSTRUTTIVA con gli altri.

Quando si può dire che l'EGO è eccessivo?

Saresti sorpreso se ti dicessi SEMPRE?

L'EGO è SEMPRE eccessivo.

Soprattutto negli AFFARI.

Una frase che mi ha COLPITO, sin dalla PRIMA volta che l'ho sentita, è

QUANDO ENTRI IN AFFARI
LASCIA IL TUO EGO FUORI DALLA PORTA

Adesso, puoi dire quasi tutto del NETWORK MARKETING, ma NON puoi NEGARE che si tratti di un BUSINESS.

Un business dove il TUO capitale sociale proviene dalle RELAZIONI INTERPERSONALI che intrattieni con le persone che INCONTRI lungo il TUO percorso.



Nel NETWORK MARKETING abbiamo DUE figure di persone che possono DANNEGGIARE la LORO attività se lasciano prevalere il loro EGO.

Quali sono?

Sono

  • ASSOCIATO o INCARICATO o DISTRIBUTORE o comunque lo vuoi CHIAMARE.


Quali problemi possono avere?

Partiamo dal DISTRIBUTORE.

Molto spesso il DISTRIBUTORE ritiene, in base alle PRECEDENTI esperienze professionali, di essere in grado di cavarsela da SOLO e NON ascolta il proprio SPONSOR.

È la sua attività, è il capo di se stesso e può farlo.

Hai PERFETTAMENTE ragione e stai tirando fuori il TUO EGO.

Quindi, molti SPONSOR, invece di DIMOSTRARE al distributore che il NETWORK MARKETING è un'attività leggermente DIVERSA da quella che ha in mente il nuovo INCARICATO, lo ABBANDONANO lasciandolo da SOLO.

E, così facendo, tirano fuori il LORO EGO.

L'EGO alza delle BARRIERE che difficilmente potranno, in seguito, essere ABBATTUTE.



Ritengo, in modo del tutto PERSONALE, che

  • Un INCARICATO malato di EGO, al massimo, esce FUORI da quel NETWORK MARKETING ma NON danneggi ALTRE persone all'infuori di SE STESSO.

  • Un LEADER malato di EGO, rischia di arrecare GRAVI danni a SE STESSO, alla SUA struttura e a chi lo SEGUE.

Il problema nasce quando un LEADER di questo TIPO ritiene di essere un CAPO indiscusso.

Un BOSS che sta gestendo una struttura di tipo PRIVATISTICO e NON una STRUTTURA costituita da VOLONTARI, come è il caso del NETWORK MARKETING.

Quali differenze ci sono?

Se hai una struttura di tipo PRIVATISTICO puoi fare leva sullo STIPENDIO o sulla CARRIERA per indurre le persone a fare QUELLO che DESIDERI.

Puoi, addirittura, minacciarli di LICENZIAMENTO.

Se hai una struttura di VOLONTARI devi acquisire INFLUENZA su di loro e fare LEVA sulla MOTIVAZIONE.

Ma, l'INFLUENZA sugli altri NON l'acquisisci mettendo una serie di CONDIZIONI che NON possono neanche essere DISCUSSE.

Quale tipo di atteggiamento negativo può creare l’EGO per un LEADER?

Ti parlerò dei 5 atteggiamenti che, secondo me, portano al FALLIMENTO in qualità di LEADER.

Vediamo QUALI sono.

1. PENSARE DI ESSERE MIGLIORE DEGLI ALTRI

L'EGO ti fa sentire il BISOGNO di essere sempre al centro, di PRIMEGGIARE sugli altri e di CONTROLLARLI imponendo le TUE idee e le TUE opinioni.

Ti senti il MIGLIORE e ritieni di essere SEMPRE dalla parte della RAGIONE.



 
Vedi come un NEMICO chi NON è d'accordo con TE e ti mette in DISCUSSIONE.

Sei portato ad ATTRIBUIRTI meriti che NON sono TUOI o a dare ad altri la RESPONSABILITÀ dei TUOI errori.

L'UNICO modo che hai di uscirne è liberarti dall'EGO e dalla SUA influenza.

La TUA liberazione dall'EGO è la condizione ESSENZIALE del tuo SUCCESSO o del tuo FALLIMENTO come LEADER.



Se un LEADER

  • semina RABBIA, raccoglierà RABBIA;

  • semina INCOMPRENSIONE, raccoglierà INCOMPRENSIONE;

  • semina TENSIONE, raccoglierà TENSIONE.

L'EGO di un LEADER rischia di portare il CAOS nella SUA STRUTTURA.

Tutto questo malessere, come può uscire fuori?

Un LEADER di questo tipo è una persona INFANTILE e INCOERENTE.



Il SUO EGO gli IMPEDISCE di ragionare in maniera STRATEGICA e per il BENE del gruppo che GUIDA.

Ama circondarsi di LECCAPIEDI che gli stanno intorno per motivi FALSI ed OPPORTUNISTICI.

Credo di conoscere qualcuno di questi leccapiedi.

DEVI liberarti dal TUO EGO.

DEVI avere l'INTELLIGENZA di comprendere i TUOI errori.

DEVI concentrarti su TE STESSO e la TUA visione.

DEVI cercare di VALUTARE le situazioni in maniera OGGETTIVA.

Le cose NON VANNO come desideri?

NON cadere nel VITTIMISMO e nell'AUTOCOMMISERAZIONE.

Anche LORO sono un effetto del TUO EGO e tendono a SCARICARE le TUE responsabilità sulle spalle di QUALCUN ALTRO.

Liberandoti dall'EGO potrai SEGUIRE il flusso degli eventi in maniera OBIETTIVA.

Facendo le scelte GIUSTE e più EFFICACI potrai

  • raggiungere i TUOI obiettivi,

  • realizzare la TUA visione,

  • consolidare la TUA guida sul gruppo che ti SEGUE.
 
2. PENSARE DI ESSERE INFALLIBILE

Se vuoi evitare il FALLIMENTO, devi TOGLIERTI dalla testa l'idea di essere INFALLIBILE.

Devo ammettere di avere sbagliato anche se sono un LEADER?

Soprattutto se sei un LEADER.

Soprattutto se sei un GRANDE leader di una GRANDE azienda.

Solo se NON ti lasci GUIDARE dall'EGO riuscirai ad ammettere i TUOI errori.

I TUOI collaboratori conoscono già i TUOI errori.

È solo il TUO EGO che ti fa ILLUDERE che ne siano all'OSCURO.



Ammettendo i TUOI errori potrai

  • CORREGGERE

  • MODIFICARE

  • MIGLIORARE

il TUO piano di azione.

3. NON ESSERE UMILE

L'UMILTÀ sarà l'UNICA cosa che riuscirà a darti la GIUSTA prospettiva.

L'UMILTÀ sarà l'UNICA cosa che riuscirà a dare un SENSO CORRETTO alle TUE sconfitte ed ai TUOI successi.

Non credo di aver mai affisso dei manifesti per i miei successi.

Bravo, però NON fare l'errore di cadere nella FALSA modestia, la FALSA umiltà.

È un atteggiamento all'apparenza DIMESSO, ma non è altro che UNA delle TANTE maschere dell'EGO.

La FALSA modestia è uno strumento che stai USANDO per essere al CENTRO dell'attenzione e per piacere a TUTTI.

Ma NON potrai MAI piacere a TUTTI così come NON potrai MAI essere INFALLIBILE.

Cerca di essere OBIETTIVO sul valore dei TUOI successi.

NON mettere manifesti, ma NON fare neppure finta che i TUOI successi NON esistano.

4. NON VALORIZZARE GLI ALTRI

Se ti liberi dall'EGO riuscirai a COMPRENDERE che i risultati che ottieni NON SONO solo merito TUO, ma anche dei componenti della TUA squadra.

Questa CONSAPEVOLEZZA ti porterà a distribuire i MERITI del SUCCESSO a coloro che hanno CONTRIBUITO al suo RAGGIUNGIMENTO.



Ma, in questa maniera, non perdo visibilità e finisco in secondo piano?

È sempre il tuo EGO che parla?

È vero, metterai TE STESSO in SECONDO piano, ma valorizzerai i TUOI collaboratori ottenendone, in cambio, il PIENO consenso alla TUA guida.

Cerca di mettere al CENTRO DELLA SCENA coloro che di solito NON lo sono e di VALORIZZARE le varie INDIVIDUALITÀ.

Lo SPIRITO DI SQUADRA ne uscirà RAFFORZATO perché i TUOI collaboratori avranno la CERTEZZA che i RISULTATI raggiunti saranno anche MERITO della LORO azione.

TOGLIERSI dal centro della scena è la mossa MIGLIORE che un LEADER possa fare.

5. METTERSI IN COMPETIZIONE CON I PROPRI COLLABORATORI



Come LEADER non considerare i TUOI collaboratori come una MINACCIA alla TUA LEADERSHIP o una SFIDA alla TUA autorità.

Così facendo, vivrai MALE e indebolirai il GRUPPO.

VALORIZZA i vari TALENTI ed INTELLIGENZE che hai a disposizione per la realizzazione della TUA visione.

Premia l'IMPEGNO dei migliori.

In questa maniera, stimolerai TUTTI i componenti del GRUPPO e OTTERRAI i risultati DESIDERATI.

I TUOI collaboratori NON sono delle MINACCE.

DEVI considerarli delle RISORSE per il raggiungimento degli OBIETTIVI dell'INTERA squadra.

E se qualcuno descrive in modo negativo la mia guida?

NON metterti in COMPETIZIONE.

Le competizioni NON faranno altro che DETERIORARE l'ambiente del GRUPPO e RITARDARE o, addirittura, IMPEDIRE il raggiungimento degli OBIETTIVI.

Ricorda SEMPRE che si raccoglie QUELLO che si semina.




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

  
Torna ai contenuti