Come AFFRONTARE una EFFICACE presentazione UNO-A-UNO della TUA opportunità - Gocce Network Marketing

Vai ai contenuti

Come AFFRONTARE una EFFICACE presentazione UNO-A-UNO della TUA opportunità

Autore: Pasquale Gambarelli - Anna De Flandre
Inserito su goccenetworkmarketing.it in data:22/06/2017
    
Fare una PRESENTAZIONE della TUA opportunità con il TUO PROSPECT è FONDAMENTALE.

I RISULTATI della TUA attività, nel NETWORK MARKETING e non solo, deriveranno, in GRAN parte, dal RISULTATO della TUA presentazione.

È tanto importante?

Una presentazione UNO-A-UNO che sia EFFICACE è ESSENZIALE per il TUO successo.

NON è importante QUALE sistema usi per CONTATTARE nuovi PROSPECT.

NON riuscirai MAI ad evitare il MOMENTO in cui DOVRAI dare una presentazione UNO-A-UNO dei TUOI prodotti o della TUA opportunità.

NON è FACILE.

Molti NETWORK MARKETER, prendimi in parola, NON SONO in grado di fare una presentazione UNO-A-UNO.

RISULTATO?

Abbandonano la LORO attività e i LORO sogni.

Vuoi diventare un PROFESSIONISTA del settore?

DEVI SAPERE come fare una presentazione UNO-A-UNO.

L’errore più GROSSOLANO che fanno i DILETTANTI è quello di gettare, addosso ai LORO PROSPECT, fiumi di PAROLE invece di dargli informazioni di VALORE.



Come fare una buona presentazione?

La buona RIUSCITA di una PRESENTAZIONE UNO-A-UNO dipende da alcuni FATTORI.

PRIMO FATTORE

Vuoi un risultato POSITIVO?

DEVI costruirlo PRIMA di fare la PRESENTAZIONE.

Vuoi PROGRAMMARE un incontro UNO-A-UNO con il TUO PROSPECT?

DEVI essere SICURO che il TUO PROSPECT ti veda in modo POSITIVO.

DEVI essere riuscito ad OTTENERE una qualche CREDIBILITÀ nella mente del TUO PROSPECT.

In questo modo, il TUO PROSPECT aspetterà con ANSIA il momento della PRESENTAZIONE.

Cosa intendi con ottenere credibilità?

DEVI CONOSCERE i problemi e le necessità del TUO PROSPECT.

Per farlo, PUOI usare il metodo FORM.

DEVI POSIZIONARTI come qualcuno in grado di RISOLVERE le necessità ed i problemi del TUO PROSPECT.

DEVI mettere te stesso in una POSIZIONE TALE che il TUO PROSPECT sia CONVINTO che TU possa GUIDARLO alla SOLUZIONE che LUI sta CERCANDO.

I tuoi MIGLIORI PROSPECT sono i membri di quel SETTORE di mercato che sono alla RICERCA della SOLUZIONE che il TUO prodotto o servizio PUÒ fornire.

Non basta, semplicemente, dire al PROSPECT che io ho quello che lui sta cercando?

E magari, mettere a CONFRONTO la TUA offerta con quella di CHIUNQUE altro?

Questo è ESATTAMENTE quello che fa la MASSA dei NETWORK MARKETER.

Parlano, parlano e ancora PARLANO

  • della LORO azienda,

  • dei LORO favolosi prodotti,

  • dei benefici del PIANO MARKETING

PAROLE, PAROLE, PAROLE ...

La maggior parte dei NETWORK MARKETER si comporterebbe in modo DIVERSO se conoscesse la seguente LEGGE



La CHIAVE per ATTRARRE le persone è POSIZIONARTI.

DEVI essere PERCEPITO come un ESPERTO.

Un ESPERTO che ha abbastanza INFORMAZIONI di VALORE da DARE senza che il TUO PROSPECT perda del tempo PREZIOSO a cercarle da SOLO.

PUOI fare QUESTO proponendo i TUOI prodotti o la TUA attività?

NO, NON PUOI.

DEVI dare QUALCOSA di PIÙ.

DEVI dare GUIDA e INFORMAZIONI.

DEVI DISTACCARTI dal resto della MASSA.

In che modo posso farlo?

DEVI vendere TE STESSO.

DEVI proporti come la GUIDA che il TUO PROSPECT sta cercando per la SOLUZIONE dei SUOI problemi.

DEVI dimostrare che TU sai QUELLO CHE

  • stai DICENDO,

  • stai FACENDO.

DEVI riuscire a TRASMETTERE alla gente che

  • COMPRENDI il loro PROBLEMA,

  • SAI COSA potrebbe averlo fatto NASCERE,

  • CONOSCI la SOFFERENZA e lo SCONFORTO che stanno VIVENDO

e che ci sono delle POSSIBILI soluzioni a LORO DISPOSIZIONE.

Riesci a COMUNICARE tutto questo?

COMPLIMENTI.



Ti stai AVVIANDO lungo la COSTRUZIONE di una RELAZIONE basata sulla FIDUCIA.

Il TUO PROSPECT inizia a vederti come qualcuno SINCERAMENTE interessato a LUI ed alla SUA situazione.

NON come un DISPERATO alla ricerca

  • di un modo per SEPARARLO dal denaro che ha FATICOSAMENTE guadagnato,

  • di persone da USARE.

Sei riuscito a POSIZIONARTI come una persona di cui FIDARSI.

Quali conseguenze comporta?

Adesso, quando darai un CONSIGLIO, verrai ASCOLTATO.

Il TUO PROSPECT ascolterà con attenzione QUALUNQUE COSA tu gli proponga come SOLUZIONE del SUO problema.

Hai assunto il ruolo di CONSIGLIERE.

Inizi a VEDERE il motivo per cui NON dovresti CONTINUARE, solo ed ESCLUSIVAMENTE, a promuovere i TUOI prodotti e la TUA opportunità?

La TUA PRIORITÀ è quella di dare INFORMAZIONI.

TU sei un DISTRIBUTORE di INFORMAZIONI.

ORA, puoi VEDERE e TOCCARE con mano COME il tuo POSIZIONARTI ha aumentato la tua CREDIBILITÀ.

La tua CREDIBILITÀ

  • DIMINUIRÀ il RIFIUTO e la RESISTENZA del TUO PROSPECT,

  • AUMENTERÀ il TUO valore PERCEPITO nella SUA mente,

  • ATTIRERÀ le persone a te.

SECONDO FATTORE

C’è un altro errore MADORNALE che fanno molti NETWORK MARKETER.

Quale errore?

NON qualificano i LORO PROSPECT.

DEVI essere SICURO che la persona con cui stai andando a SPENDERE il TUO tempo, con una presentazione UNO-A-UNO, è un PROSPECT QUALIFICATO.

Perderesti mai del TEMPO a vendere un’auto sportiva ad un CIECO privo delle BRACCIA?

NON dirmi di SI.

Vorrebbe dire che hai del TEMPO da PERDERE.

Il TEMPO è la risorsa PIÙ preziosa che hai.

PERDI del DENARO?

Lo puoi RECUPERARE.



PERDI del TEMPO?

NESSUNO te lo RESTITUIRÀ.

Nella TUA attività devi RISERVARE il TUO tempo a chi se lo MERITA.

Io presento la mia attività alla persona con cui riesco ad avere un appuntamento.

Senza SAPERE se la persona è interessata oppure NO a quello che hai da OFFRIRE?

Sai cosa SUCCEDERÀ?

Presenti il TUO business e il TUO piano marketing.

Alla fine, il cosiddetto PROSPECT ti ringrazia per la BELLA presentazione e ti dice



COME ti SENTI?

Deluso.

Di più, hai BRUCIATO il tuo CONTATTO.

Hai compreso PERCHÉ è una PERDITA di TEMPO dare una presentazione UNO-A-UNO senza aver PRIMA qualificato il TUO PROSPECT?

La presentazione UNO-A-UNO non è la via maestra per SELEZIONARE e QUALIFICARE il TUO PROSPECT.

La presentazione UNO-A-UNO ti da l’OCCASIONE di fornire informazioni di VALORE a qualcuno che STA CERCANDO quelle informazioni.

La presentazione UNO-A-UNO non è il tuo biglietto della lotteria per cercare di CONVINCERE qualcuno ad ASSOCIARSI.

TERZO FATTORE

Hai fissato un APPUNTAMENTO.

COME procedi?

Ti consiglio, PRIMA di INIZIARE la presentazione, di scambiare qualche parola con il TUO PROSPECT per metterlo a suo AGIO.


          
DOPO i convenevoli del caso, PUOI fare delle DOMANDE che riportino alla mente del TUO PROSPECT il MOTIVO per cui sta avendo un incontro con TE.

La TUA presentazione NON DEVE essere molto LUNGA.

15 – 30 minuti vanno BENE.

20 minuti è l’IDEALE.

Cosa succede se la presentazione è più lunga?

Stai RISCHIANDO di

  • ANNOIARE,

  • CONFONDERE,

  • INONDARE con

      • DATI,

      • STATISTICHE,

      • parole del tutto INUTILI,

il TUO PROSPECT.

Sai PERCHÉ lo fai?

Perché NON sei SICURO

  • di TE STESSO,

  • di
    QUELLO che PROPONI

e vuoi CONVINCERE il TUO PROSPECT per ricevere un SI.

Fai PARLARE gli STRUMENTI che hai a DISPOSIZIONE!

Come posso far parlare degli strumenti?

La maggior parte dei NETWORK MARKETER si affida al PASSAPAROLA per la COMMERCIALIZZAZIONE dei prodotti.

È una pratica molto COMUNE.

Quante volte hai CONSIGLIATO

  • un NEGOZIO,

  • una PIZZERIA,

  • un FILM

ad un AMICO?

Il PASSAPAROLA è parte INTEGRANTE del NETWORK MARKETING.

QUALI difetti ha?

È

  • STRESSANTE,

  • RICHIEDE MOLTE ENERGIE,

  • ti da un’immagine POCO PROFESSIONALE.

Da PROFESSIONISTA quale SEI, applica il PRINCIPIO DELLA LEVA in QUALUNQUE cosa fai, COMPRESA la presentazione UNO-A-UNO.

Lo posso fare utilizzando gli strumenti che ho a disposizione?

PROBABILMENTE, ti è stato LANCIATO il messaggio che CHIUNQUE sia in grado di offrire una presentazione EFFICACE.

NON è VERO!



Negli anni ‘60, pochissimi NETWORK MARKETER erano IN GRADO di OFFRIRE una presentazione PROFESSIONALE ineccepibile.

Queste persone avevano delle capacità STRAORDINARIE nell’AFFASCINARE le persone e CONDURLE all’acquisto o alla associazione.

Una attività pubblicizzata COME attività alla portata di TUTTI era, in realtà, solo per POCHI.

Per ovviare a questa DIFFICOLTÀ, le aziende INIZIARONO a CREARE e a far USARE

  • OPUSCOLI,

  • VOLANTINI,

  • CATALOGHI.

Il PROBLEMA era ed È che QUESTI strumenti NON riescono a SOSTITUIRE una presentazione dal VIVO da parte di un presentatore DINAMICO.

TU, però, sei FORTUNATO.

Negli ultimi anni c’è stata una ESPLOSIONE TECNOLOGICA che ha dato origine alla RIVOLUZIONE digitale.

Il campo da gioco si è LIVELLATO.

Strumenti come

  • DVD,

  • CD AUDIO,

  • SLIDE

rendono possibile RICREARE quella qualità DINAMICA ed ATTRAENTE di una presentazione dal VIVO.

UTILIZZA gli strumenti che hai a DISPOSIZIONE.

DAGLI un LEGGERO tocco PERSONALE.

PERMETTI che siano LORO a fare il LAVORO per TE.

LASCIA che siano LORO a PARLARE.

AVVERTIMENTO NUMERO 1

EVITA di utilizzare il materiale di PRESENTAZIONE della TUA azienda.

Perché?

Perché ci sono

  • CENTINAIA,

  • MIGLIAIA

di NETWORK MARKETER nella TUA azienda che stanno USANDO lo STESSO materiale.

TU desideri essere DIVERSO.

TU desideri POSIZIONARTI come un ESPERTO.



TU NON PUOI usare lo STESSO materiale che stanno USANDO gli ALTRI.

AVVERTIMENTO NUMERO 2

Hai costruito la TUA presentazione UNO-A-UNO?

Hai fatto

  • un FILMINO da inviare via E-MAIL,

  • una presentazione POWERPOINT,

  • un CD AUDIO,

  • un DVD?

Vorrei farti una DOMANDA.

Quale domanda?

Un BAMBINO, riuscirebbe a COMPRENDERE quello che TU vuoi DIRE?

Detto in ALTRO modo, la TUA PRESENTAZIONE deve essere la PIÙ semplice POSSIBILE.

TANTO SEMPLICE che anche un BAMBINO dovrebbe riuscire a COMPRENDERLA.

Mi stai prendendo in giro?

Il TUO PROSPECT sta

  • ASCOLTANDO quello che TU stai DICENDO,

  • OSSERVANDO quello che TU stai FACENDO.

Nella SUA mente, gira CONTINUAMENTE la seguente domanda



La TUA presentazione è

  • piena di NUMERI e STATISTICHE,

  • DATI azienda,

  • LUNGA e DIFFICILE da ricordare?

Il TUO PROSPECT penserà



La TUA presentazione è VALIDA?

NON IMPORTA!

Il TUO PROSPECT ti dirà di NO.

Una BUONA presentazione deve essere

  • SEMPLICE,

  • CORTA,

  • ANDARE AL PUNTO.

Una BUONA presentazione

  • NON DEVE contenere quello che TU ritieni IMPORTANTE,

  • DEVE contenere INFORMAZIONI UTILI per il TUO PROSPECT.

Una BUONA presentazione NON DEVE impressionare il TUO PROSPECT per dirgli QUANTO sei

  • BRAVO,

  • BELLO,

  • INTELLIGENTE,

e soddisfare il TUO EGO.

Una BUONA presentazione DEVE fornire una SOLUZIONE ai PROBLEMI ed alle NECESSITÀ del TUO PROSPECT.

Una SOLUZIONE espressa in modo SEMPLICE e LINEARE.




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti