INFORMAZIONI SU ALCUNI TERMINI TECNICI - Gocce Network Marketing

Vai ai contenuti

INFORMAZIONI SU ALCUNI TERMINI TECNICI

LEGGIMI
  
Parlando di un argomento specifico si possono incontrare dei TERMINI TECNICI che possono essere sconosciuti al profano.

Di seguito alcuni TERMINI TECNICI maggiormente usati in questo BLOG.

ASSOCIATO, DISTRIBUTORE, INCARICATO

Persona che ha aderito ad una struttura di NETWORK MARKETING.
Tale persona può

  • ACQUISTARE i prodotti della SUA azienda a prezzo di costo,

  • VENDERE i prodotti,

  • ASSOCIARE altre persone.

BUY BACK

Pratica commerciale che permette ad un  

  • CLIENTE,

  • DISTRIBUTORE

di restituire gli articoli acquistati ottenendo il relativo RIMBORSO.
  
CAC (Cost of Acquiring a Customer)  
                                   

Il CAC (Cost of Acquiring a Customer) rappresenta il COSTO per acquisire un
   
  • CLIENTE,

  • COLLABORATORE.

Tale costo deve essere CONFRONTATO con LTV (LifeTime Value) per vedere se la tua attività di NETWORK MARKETING è

  • PROFICUA,

  • REDDITIZIA

o semplicemente SOSTENIBILE nel LUNGO periodo.  

In una attività di SUCCESSO il LTV (LifeTime Value) deve essere almeno TRE VOLTE maggiore di CAC (Cost of Acquiring a Customer).


       
CUSTOMER CHURN RATE (Tasso di Abbandono)

Il CUSTOMER CHURN RATE misura la PERCENTUALE di

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

che

  • LASCIA,

  • ABBANDONA

la TUA

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE

in un determinato PERIODO DI TEMPO.

Per effettuare il CALCOLO devi

  • DEFINIRE il periodo di tempo da ESAMINARE che può essere

      • MENSILE,

      • TRIMESTRALE,

      • QUADRIMESTRALE,

      • ANNUALE

    o quello che decidi TU

  • DETERMINARE il NUMERO di

      • CLIENTI,

      • COLLABORATORI

    sia ad INIZIO periodo che a FINE periodo facendo attenzione ad ESCLUDERE dal calcolo i NUOVI INGRESSI relativi al periodo in esame.

Adesso puoi vedere la PERCENTUALE di CLIENTI che ti ha

  • LASCIATO,

  • ABBANDONATO

calcolando il CUSTOMER CHURN RATE nel seguente modo


 
Per vedere la PERCENTUALE di COLLABORATORI che ti ha

  • LASCIATO,

  • ABBANDONATO

ti è sufficiente inserire il NUMERO COLLABORATORI al posto del NUMERO CLIENTI.

RIPETO.

Nel calcolo NON devi inserire i NUOVI INGRESSI tra i

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

che hai acquisito DURANTE il periodo di tempo preso in ESAME perché i NUOVI

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

verranno inseriti nei calcoli di CHURN RATE FUTURI, ma NON per il periodo di tempo preso in esame.

Come esempio consideriamo il caso di un NETWORKER che a INIZIO PERIODO aveva nella sua struttura 350 COLLABORATORI e che, a FINE PERIODO, si è ritrovato con 308 COLLABORATORI.

Il CALCOLO del CHURN RATE è dato da



Più PICCOLO è il tuo CONSUMER CHURN RATE, più PICCOLA è la QUANTITÀ di

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

che ti hanno

  • LASCIATO,

  • ABBANDONATO.

Poiché NON si considerano i NUOVI INGRESSI di

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

questo valore può al MASSIMO essere uguale a ZERO.

CUSTOMER GROWTH RATE (Tasso di Crescita)

Nel caso TU voglia sapere se la TUA

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE

è

  • CRESCIUTA,

  • AUMENTATA

in un dato periodo di TEMPO puoi utilizzare il CONSUMER GROWTH RATE.

Il CUSTOMER GROWTH RATE misura la PERCENTUALE con cui è

  • CRESCIUTA,

  • FIORITA

la TUA

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE

in un determinato PERIODO DI TEMPO.

Per effettuare il CALCOLO devi

  • DEFINIRE il periodo di tempo da ESAMINARE che può essere

      • MENSILE,

      • TRIMESTRALE,

      • QUADRIMESTRALE,

      • ANNUALE

    o quello che decidi TU

  • DETERMINARE il NUMERO TOTALE di

      • CLIENTI,

      • COLLABORATORI

    sia ad INIZIO periodo che a FINE periodo.

Adesso puoi vedere la PERCENTUALE di CLIENTI che sono AUMENTATI calcolando il CUSTOMER GROWTH RATE nel seguente modo



CUSTOMER RETENTION RATE (Tasso di Fidelizzazione)

Il CUSTOMER RETENTION RATE indica il TASSO DI FIDELIZZAZIONE dei tuoi

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

all’interno della TUA

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE

Per calcolarlo devi

  • DEFINIRE il periodo di tempo da ESAMINARE che può essere

      • MENSILE,

      • TRIMESTRALE,

      • QUADRIMESTRALE,

      • ANNUALE

    o quello che decidi TU

  • DETERMINARE il NUMERO di

      • CLIENTI,

      • COLLABORATORI

    sia ad INIZIO periodo che a FINE periodo,

  • ESCLUDERE i

      • CLIENTI,

      • COLLABORATORI

    inseriti nel PERIODO preso in esame.

Calcolare la PERCENTUALE di  

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

che ti è rimasta

  • FEDELE,

  • LEALE

nel seguente modo



CROSSLINE

La CROSSLINE è formata da tutte le persone che

  • pur essendo ASSOCIATE con la tua AZIENDA

  • NON appartengono alla tua PERSONALE

      • STRUTTURA,

      • ORGANIZZAZIONE.

In pratica, sono tutti quei NETWORKER che non fanno parte né della tua UPLINE né della tua DOWNLINE.

DOWNLINE

L'insieme delle tue DOWNLINE è costituito da tutte le persone   

  • che TU hai associato PERSONALMENTE

  • inserite dai TUOI associati diretti

e così via, a seguire.

In pratica, le tue DOWNLINE

  • iniziano con le persone associate DIRETTAMENTE da te,

  • rappresentano tutte le persone che

      • sono COLLEGATE a TE,

      • attraverso ASSOCIAZIONI iniziate da TE,

e costituiscono, nel loro insieme, la TUA

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE.



In questo esempio, TU hai le DOWNLINE di

  • ALBERTO - 3 incaricati,

  • MARCO - 9 incaricati,

  • GIULIO - 3 incaricati,

  • ANTONIO - 1 incaricato,

  • MICHELE - 9 incaricati,

  • SALVO - 7 incaricati,

  • SANDRO - 1 incaricato.

Quindi, la TUA STRUTTURA è formata da 33 incaricati.

EXPANSION REVENUE (Tasso di Crescita delle Entrate)

Lo strumento EXPANSION REVENUE, misura la PERCENTUALE di denaro che va ad

  • AUMENTARE,

  • ESPANDERE

il FLUSSO di QUANTO ti è entrato in TASCA rispetto al PERIODO PRECEDENTE con conseguente

  • AUMENTO,

  • INCREMENTO

delle tue ENTRATE.

Per calcolare la EXPANSION REVENUE devi

  • DEFINIRE il periodo di tempo da ESAMINARE che può essere

      • MENSILE,

      • TRIMESTRALE,

      • QUADRIMESTRALE,

      • ANNUALE

    o quello che vuoi TU

  • DETERMINARE il TOTALE delle ENTRATE sia ad INIZIO PERIODO che a FINE PERIODO,

  • effettuare il seguente CALCOLO


Nel caso le ENTRATE FINE PERIODO siano MINORI delle ENTRATE INIZIO PERIODO avrai il segno NEGATIVO.

In questo caso per

  • evitare il segno NEGATIVO,

  • misurare la PERCENTUALE di denaro che ti

      • LASCIA,

      • SALUTA

    con conseguente

      • DIMINUZIONE,

      • RIDUZIONE

    delle tue ENTRATE

dovrai utilizzare il REVENUE CHURN RATE.

FOLLOWER

FOLLOWER deriva dal verbo inglese TO FOLLOW e si riferisce a coloro che

  • SEGUONO,

  • AMMIRANO,

  • SOSTENGONO,

  • sono SEGUACI

di

  • QUALCUNO,

  • QUALCOSA.

FRONTLINE

La FRONTLINE è costituita da tutti i NETWORKER che TU hai associato

  • DIRETTAMENTE,

  • PERSONALMENTE.

La FRONTLINE viene anche chiamata il 1° LIVELLO perché costituisce il 1° LIVELLO della tua

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE.

FRONT-LOADING (Caricamento Frontale)

Il FRONT-LOADING avviene quando un NUOVO ASSOCIATO viene

  • OBBLIGATO,

  • COSTRETTO

a fare un ordine INIZIALE molto ALTO, con una quantità

  • ECCESSIVA,

  • SPROPORZIONATA

di PRODOTTI.

In questo caso, i prodotti acquistati NON servono per

  • uso personale del DISTRIBUTORE,

  • esigenze dei CLIENTI.

Il FRONT-LOADING viene praticato, in genere, da SCHEMI PIRAMIDALI mascherati.

LEAD
 
Un LEAD è una persona  

  • con cui vieni in CONTATTO,

  • a cui VORRESTI proporre i tuoi

      • PRODOTTI,

      • SERVIZI

ma NON sai se p essere INTERESSATA.
 
LEADER
 
Persona che

  • DIRIGE,

  • GUIDA,

  • INFLUENZA

un GRUPPO come conseguenza del SUO

  • CARISMA,

  • ASCENDENTE

Il LEADER
   
  • FISSA,

  • STABILISCE

gli

  • OBIETTIVI,

  • TRAGUARDI

da raggiungere.

LEADERSHIP
 
L'azione di un LEADER tesa ad INFLUENZARE le altre persone del gruppo per INDICARE loro il  

  • PERCORSO,

  • TRAGITTO

da compiere e gli

  • OBIETTIVI,

  • TRAGUARDI

da raggiungere.
 
LEG - GAMBA

Ogni persona del tuo 1° LIVELLO può dare origine ad una  

  • LEG,

  • GAMBA.

Ogni  

  • LEG,

  • GAMBA

deve avere ALMENO TRE livelli di PROFONDITÀ per poter DURARE nel tempo.



La STRUTTURA che inizia con GIULIO NON È una LEG perché ha UN SOLO livello di PROFONDITÀ.

In questo caso, se GIULIO ABBANDONA la sua STRUTTURA, con ogni probabilità, SALTA.

La STRUTTURA che inizia con MIRKO ha 3 LIVELLI di PROFONDITÀ e, quindi, è una LEG.

In questo caso, se MIRKO o qualcuno della sua STRUTTURA ABBANDONA la sua LEG, con ogni probabilità, RIMANE.

Più LEG avrai più la tua

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE

sarà STABILE.

LIVELLO - GENERAZIONE

L’insieme delle persone che TU associ

  • PERSONALMENTE,

  • DIRETTAMENTE

rappresentano il tuo 1° LIVELLO, detto anche PRIMA GENERAZIONE o, più semplicemente, FRONTALI.

Le persone che vengono associate dal tuo 1° LIVELLO rappresentano il tuo 2° LIVELLO, detto anche SECONDA GENERAZIONE.

Le persone che vengono associate dal tuo 2° LIVELLO rappresentano il tuo 3° LIVELLO, detto anche TERZA GENERAZIONE.

Le persone che vengono associate dal tuo 3° LIVELLO rappresentano il tuo 4° LIVELLO, detto anche QUARTA GENERAZIONE.

E via di seguito ...



LTV (LifeTime Value)

LTV (LifeTime Value) rappresenta il GUADAGNO ottenuto nel periodo in cui il tuo

  • CLIENTE,

  • COLLABORATORE

ti è rimasto

  • FEDELE,

  • LEALE.

Tale VALORE deve essere CONFRONTATO con CAC (Cost of Acquiring a Customer) per vedere se la tua attività di NETWORK MARKETING è

  • PROFICUA,

  • REDDITIZIA

o semplicemente SOSTENIBILE nel LUNGO periodo.  

In una attività di SUCCESSO il LTV (LifeTime Value) deve essere almeno TRE VOLTE maggiore di CAC (Cost of Acquiring a Customer).



MANAGER

Persona che occupa una POSIZIONE ELEVATA all’INTERNO della  

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE

in cui OPERA.

La sua AUTORITÀ deriva

  • SOPRATTUTTO,

  • PRINCIPALMENTE

dalla sua POSIZIONE.

MENTORE

Il termine MENTORE deriva dal poema omerico l’ODISSEA.

In questo poema ULISSE, prima di partire per la guerra di TROIA, affida la

  • CURA,

  • EDUCAZIONE,

  • FORMAZIONE

di suo figlio TELEMACO al suo fedele amico MENTORE.

Un MENTORE è un CONSIGLIERE, di solito in una posizione di LEADERSHIP, che

  • AIUTA,

  • SOSTIENE,

  • SUPPORTA

un’altra persona per permettergli di RAGGIUNGERE dei livelli professionali PIÙ elevati.

MENTORING

Il MENTORING viene definito come una relazione PROFESSIONALE in cui una persona dotata di ESPERIENZA aiuta un’altra persona a SVILUPPARE specifiche  

  • ABILITÀ,

  • CONOSCENZE

per MIGLIORARE la

  • vita PROFESSIONALE,

  • CRESCITA personale

della persona MENO esperta e per fornire  

  • SUPPORTO,

  • SOSTEGNO

PSICOLOGICO nei momenti DIFFICILI.

MERCATO CALDO

TUTTE le persone che

  • TU conosci,

  • conoscono TE

e con cui hai delle RELAZIONI di

  • PARENTELA,

  • AMICIZIA,

  • semplice CONOSCENZA.

MERCATO FREDDO

Tutte le persone che NON appartengono al tuo MERCATO CALDO e quindi, per TE, sono dei perfetti

  • ESTRANEI,

  • SCONOSCIUTI.
  

 
MESSENGER MARKETING

 
È lo SCAMBIO di
  • MESSAGGI,
  • INFORMAZIONI,
  • RICHIESTE
a scopo di MARKETING attraverso MESSENGER App del tipo
  • WHATSAPP,
  • FACEBOOK MESSENGER.

NETWORK MARKETING

Il NETWORK MARKETING è la DISTRIBUZIONE di

  • PRODOTTI,

  • SERVIZI

DIRETTAMENTE dal FABBRICANTE al consumatore FINALE attraverso una STRUTTURA (NETWORK) di distributori INDIPENDENTI chiamati

  • ASSOCIATI,

  • DISTRIBUTORI,

  • INCARICATI.

NETWORKER - NETWORK MARKETER

Una persona che lavora nel NETWORK MARKETING dedicandosi alla vendita di

  • PRODOTTI,

  • SERVIZI

attraverso la creazione di una RETE (NETWORK) di COLLABORATORI.

I due termini NON SONO esattamente SINONIMI perché

  • NETWORKER enfatizza l’attività di

      • CREAZIONE,

      • SVILUPPO

della RETE di COLLABORATORI,

  • NETWORK MARKETER pone l’accento sulla VENDITA attraverso la RETE.

In inglese MARKETER è sinonimo di SELLER (VENDITORE).

NETWORKING

 
Il NETWORKING è l’attività rivolta a
  • CONOSCERE,
  • INCONTRARE
PERSONE che potrebbero esserti utili, soprattutto nel LAVORO.

PROSPECT

Persona

  • PIÙ,

  • MENO

INTERESSATA alla tua attività di NETWORKER e ai

  • PRODOTTI,

  • SERVIZI

che PROPONI.

REVENUE CHURN RATE (Tasso di Riduzione delle Entrate)

Il REVENUE CHURN RATE, misura la PERCENTUALE di denaro che ti

  • LASCIA,

  • SALUTA

con conseguente

  • DIMINUZIONE,

  • RIDUZIONE

delle tue ENTRATE.

Il CUSTOMER CHURN RATE ed il REVENUE CHURN RATE non sono legati perché tu puoi avere 100

  • CLIENTI,

  • COLLABORATORI

che ti

  • LASCIANO,

  • ABBANDONANO

ma che fatturavano

  • POCO,

  • NIENTE

per cui ci rimetti

  • POCO,

  • molto POCO

oppure SOLO un UNICO

  • CLIENTE,

  • COLLABORATORE

che ti

  • LASCIA,

  • ABBANDONA

ma che fatturava

  • TANTO,

  • veramente TANTO

per cui TU ci rimetti

  • MOLTO,

  • MOLTISSIMO.

I due tipi di CHURN RATE devono essere considerati INSIEME per avere un quadro complessivo che sia

  • ADEGUATO,

  • SUFFICIENTE.

Per calcolare il REVENUE CHURN RATE devi

  • DEFINIRE il periodo di tempo da ESAMINARE che può essere

      • MENSILE,

      • TRIMESTRALE,

      • QUADRIMESTRALE,

      • ANNUALE

    o quello che vuoi TU

  • DETERMINARE il TOTALE delle ENTRATE sia ad INIZIO PERIODO che a FINE PERIODO,

  • effettuare il seguente CALCOLO


Nel caso le ENTRATE FINE PERIODO siano MAGGIORI delle ENTRATE INIZIO PERIODO avrai il segno NEGATIVO.

In questo caso per

  • evitare il segno NEGATIVO,

  • misurare la PERCENTUALE di denaro che va ad

      • AUMENTARE,

      • INCREMENTARE

    le tue ENTRATE rispetto al PERIODO PRECEDENTE

dovrai utilizzerare la EXPANSION REVENUE.

SCRIPT

Uno SCRIPT è una frase di POCHE parole che TU usi nella tua attività di NETWORKER.

Sono

  • DETERMINANTI,

  • FONDAMENTALI

nella tua attività e vengono utilizzati in varie occasioni come

  • CONTATTO,

  • INVITO,

  • CHIUSURA.

SFERA DI INFLUENZA

La tua SFERA DI INFLUENZA è costituita dalle persone che ti

  • VEDONO,

  • RICONOSCONO

come un PUNTO DI RIFERIMENTO o su cui hai un qualche tipo di INFLUENZA sia

  • DIRETTA,

che

  • INDIRETTA.

SOCIAL MEDIA

SOCIAL MEDIA è un termine che viene utilizzato per IDENTIFICARE
  • SITI WEB,
  • APPLICAZIONI
che si concentrano su
  • COMUNICAZIONE,
  • CONTRIBUTI,
  • INTERAZIONE,
  • CONDIVISIONE di contenuti,
  • COLLABORAZIONE
tra i membri di una
  • COMUNITÀ,
  • GRUPPO.
Alcuni esempi di SOCIAL MEDIA sono
  • FACEBOOK,
  • TWITTER,
  • INSTAGRAM,
  • PINTEREST,
  • YOUTUBE,
  • LINKEDIN,
  • SNAPCHAT,
  • WHATSAPP.
Le PERSONE usano i SOCIAL MEDIA per
  • SOCIALIZZARE,
  • rimanere in CONTATTO,
  • INTERAGIRE con
      • CONOSCENTI,
      • AMICI,
      • PARENTI.
      • FAMILIARI.
Le AZIENDE, invece, utilizzano i SOCIAL MEDIA come un modo per
  • COMMERCIALIZZARE,
  • PROMUOVERE
i LORO prodotti.

 
SOCIAL MEDIA MARKETING

 
Il SOCIAL MEDIA MARKETING è l'uso di
  • DIVERSI,
  • DIFFERENTI
canali di SOCIAL MEDIA per
  • AUMENTARE la
    • DIFFUSIONE,
    • CONOSCENZA
    del TUO
      • NOME,
      • BRAND
  • portare PIÙ
      • INTERAZIONI,
      • TRAFFICO
  • PROMUOVERE
      • PRODOTTI,
      • SERVIZI.

SOCIAL MEDIA PRESENCE (Presenza sui Social Media)

 
La SOCIAL MEDIA PRESENCE rappresenta il
  • VALORE,
  • SPESSORE
che ha
  • la tua FIGURA,
  • il tuo NOME
  • il tuo BRAND
sui SOCIAL MEDIA.
Avere un
  • ACCOUNT,
  • PROFILO
su qualche SOCIAL MEDIA ti permette di essere PRESENTE ma NON di avere PRESENZA sui SOCIAL MEDIA.
Una PERSONA che abbia
  • diversi FOLLOWER,
  • una certa INFLUENZA,
  • una discreta IMMAGINE
ha, invece, una SOCIAL MEDIA PRESENCE.

 
SOCIAL NETWORKING

 
Il SOCIAL NETWORKING è l’attività di
  • CONDIVISIONE informazioni,
  • COMUNICAZIONE con gruppi di persone che utilizzano INTERNET
attraverso siti WEB appositamente progettati per questo scopo.

 
SOCIAL PROOF

L'incontro con

  • una TERZA persona,

  • la PARTECIPAZIONE ad un evento dove si incontrano persone che hanno effettuato una determinata SCELTA

forniscono un ELEMENTO di quella che viene chiamata SOCIAL PROOF.

La SOCIAL PROOF è una dimostrazione PRATICA che la proposta che viene AVANZATA

  • è qualcosa di SERIO,

  • ha avuto l'ACCETTAZIONE da parte di ALTRA gente.

La SOCIAL PROOF rafforza

  • nel PROSPECT ORIENTATO ad associarsi la VALIDITÀ della SCELTA che si appresta a fare,

  • nel NUOVO ASSOCIATO la

      • SENSAZIONE,

      • CERTEZZA

di aver fatto una SCELTA

      • GIUSTA,

      • VALIDA

Un altro elemento di SOCIAL PROOF è dato dall'INSERIMENTO di

  • STORIE,

  • TESTIMONIANZE

nella PRESENTAZIONE

  • dei tuoi PRODOTTI,

  • della tua ATTIVITÀ.

In questo modo TU dici al TUO PROSPECT che altre persone, messe davanti alla sua

  • STESSA,

  • IDENTICA

SCELTA hanno detto di SI e stanno godendo dei BENEFICI di cui potrebbe godere anche lui.

SPILLOVER

Si chiama SPILLOVER quella pratica in cui il tuo SPONSOR inserisce qualcuno nella tua DOWNLINE.

È una pratica molto COMUNE nei piani di compensazione a MATRICE in cui il PRIMO LIVELLO va in genere da 2 a 5 elementi.

Esaurito il tuo PRIMO LIVELLO hai la NECESSITÀ di inserire i tuoi NUOVI INGRESSI nelle tue DOWNLINE.

Molti NETWORKER che utilizzano questi PIANI DI COMPENSAZIONE promettono di inserire nella MATRICE del proprio PROSPECT uno o più COLLABORATORI con lo scopo di

  • CONVINCERE,

  • PERSUADERE

il PROSPECT ad ADERIRE alla loro

  • STRUTTURA,

  • ORGANIZZAZIONE.

Questa pratica viene utilizzata anche in altri PIANI DI COMPENSAZIONE con lo scopo di

  • CONSOLIDARE,

  • RAFFORZARE

una propria DOWNLINE e

  • STABILIZZARE la propria

    • STRUTTURA,

    • ORGANIZZAZIONE

  • MOTIVARE i propri COLLABORATORI.

SPONSOR

È la persona che ti ha parlato dell'attività di NETWORK MARKETING e ti ha

  • INSERITO,

  • ASSOCIATO,

  • SPONSORIZZATO.

SPONSORING (Sponsorizzare – Associare)

Lo SPONSORING consiste nell'azione di far entrare NUOVI incaricati nella TUA struttura.

Se MARCO ti associa nella SUA struttura allora MARCO ti ha SPONSORIZZATO.

SPONSORSHIP

La SPONSORSHIP implica la creazione di un

  • AMBIENTE,

  • CONTESTO

in cui i TUOI

  • ASSOCIATI,

  • COLLABORATORI

possono

  • OPERARE,

  • CRESCERE,

  • AFFERMARE

sé stessi in modo OTTIMALE.

Lo SPONSOR fornisce

  • CONTESTO,

  • INCORAGGIAMENTO,

  • RISORSE

che permettono alla persona di concentrarsi

  • COMPLETAMENTE,

  • INTERAMENTE

sulle sue

  • ABILITÀ,

  • CAPACITÀ

UNICHE e

  • MIGLIORARE,

  • UTILIZZARE,

  • SFRUTTARE

le stesse al MEGLIO.

Nella lingua inglese il termine SPONSORSHIP è un sinonimo di SPONSORING (SPONSORIZZARE) ma nel NETWORK MARKETING assume un SIGNIFICATO più

  • AMPIO,

  • ESTESO

ed indica l’atto di FORNIRE

  • SUPPORTO,

  • SOSTEGNO,

  • AIUTO,

  • INCORAGGIAMENTO

ad un TUO

  • ASSOCIATO,

  • DISTRIBUTORE,

  • COLLABORATORE.

La SPONSORSHIP implica

  • CONSAPEVOLEZZA,

  • SALVAGUARDIA,

  • SVILUPPO

del POTENZIALE

  • PROFONDO,

  • NASCOSTO,

  • RECONDITO

dei TUOI COLLABORATORI.

POTENZIALE su cui i TUOI COLLABORATORI possono nutrire

  • DUBBI,

  • INCERTEZZE.

In poche parole, la SPONSORSHIP si basa su un IMPEGNO

  • CONTINUO,

  • COSTANTE

a PROMUOVERE qualcosa che già esiste all'interno di una  

  • PERSONA,

  • GRUPPO,

  • SQUADRA.

Uno SPONSOR che sia

  • BRAVO,

  • VALIDO

non può che

  • CREDERE nel suo COLLABORATORE,

  • farlo sentire IMPORTANTE,

  • mostrargli che è in grado di fare la DIFFERENZA.

Il processo di SPONSORSHIP si esprime

  • PRINCIPALMENTE,

  • FONDAMENTALMENTE

attraverso la comunicazione di diversi messaggi CHIAVE del tipo  

  • TU esisti, IO ti vedo.

  • TU sei PREZIOSO per questa

    • STRUTTURA,

    • ORGANIZZAZIONE.

  • TU sei IMPORTANTE.

  • TU sei UNICO.

  • TU sei SPECIALE.

  • TU hai qualcosa di NOTEVOLE da dare.

  • TU sei il BENVENUTO qui.

  • TU fai parte del GRUPPO.

  • TU hai la possibilità di avere SUCCESSO.

  • TU meriti di avere SUCCESSO.

Come puoi vedere la SPONSORSHIP si basa su

  • IDENTIFICAZIONE,

  • RICONOSCIMENTO,

  • ACCETTAZIONE

del proprio COLLABORATORE.

Chiaramente lo

  • SCOPO,

  • INTENZIONE

di questi messaggi è di

  • COMUNICARE,

  • CONSEGNARE

al proprio COLLABORATORE

  • la PERCEZIONE di essere

      • APPREZZATO,

      • STIMATO

    in maniera INCONDIZIONATA,

  • il SENTIMENTO di appartenenza,

  • il DESIDERIO di contribuire a realizzare i vari

      • OBIETTIVI,

      • TRAGUARDI

    della SUA STRUTTURA,

  • la MOTIVAZIONE ad agire per ottenere il SUCCESSO.

La SPONSORSHIP è  

  • FONDAMENTALE,

  • DECISIVA

perché, quando il TUO COLLABORATORE ha la

  • SENSAZIONE,

  • PERCEZIONE

di

  • NON essere CONSIDERATO,

  • NON essere APPREZZATO,

  • NON vedere riconosciuto il proprio CONTRIBUTO,

  • NON essere ritenuto IMPORTANTE,

  • NON essere veramente parte del GRUPPO

le sue azioni RIFLETTERANNO tale stato d'animo.

  

 
SPRAY AND PRAY (Spruzza e Prega)

 
La TATTICA dello SPRAY AND PRAY consiste nello
  • SPARGERE,
  • DIFFONDERE
a pioggia
  • nell’AMBIENTE in cui si agisce,
  • tra le PERSONE con cui si è in CONTATTO
dei
  • VOLANTINI,
  • MESSAGGI
  • E-MAIL,
  • VIDEO,
  • POST
dal contenuto
  • PROMOZIONALE,
  • PUBBLICITARIO,
  • COMMERCIALE
SPERANDO che possano raggiungere qualche persone INTERESSATA ad un EVENTUALE
  • ACQUISTO,
  • APPROFONDIMENTO.

 
TARGET AUDIENCE (Pubblico di Riferimento)

 
Il TARGET AUDIENCE, ovvero il tuo PUBBLICO DI RIFERIMENTO, è l’insieme di persone cui intendi rivolgere
  • MESSAGGI,
  • POST,
  • NOTIZIE,
  • INFORMAZIONI
identificato in base a  
  • CARATTERISTICHE,
  • ASPETTI,
  • PROPRIETÀ
che TU hai
  • DEFINITO,
  • DETERMINATO.

TIRE KICKER

Un TIRE KICKER è qualcuno che

  • SEMBRA essere interessato alla TUA proposta,

  • ti fa un MUCCHIO di domande,

  • ti fa PERDERE molto TEMPO

ma poi, alla fine, ti dice NO.

UPLINE

Il TUO SPONSOR ha un SUO SPONSOR che, a sua volta, ha il SUO SPONSOR e così a seguire.

L'insieme degli SPONSOR che conduce a TE, in linea DIRETTA, rappresenta la linea della TUA UPLINE.



Compito dei tuoi distributori UPLINE è quello di darti

  • FORMAZIONE,

  • SOSTEGNO,

  • SUPPORTO.

Tieni presente che la FORMAZIONE deve venire SEMPRE dall’alto MAI dal basso.

Puoi sempre fare RIFERIMENTO ad uno dei TUOI UPLINE perché ognuno di loro, a partire dal tuo SPONSOR, ha un interesse

  • DIRETTO,

  • PERSONALE

del tutto LEGITTIMO affinché TU possa afferrare il SUCCESSO.

ZONA COMFORT

La ZONA COMFORT è quel luogo, soprattutto PSICOLOGICO, in cui ti trovi bene ed al sicuro da sorprese.

Nella ZONA COMFORT nulla può accaderti di NEGATIVO perché sei protetto da quelle situazioni che possono causarti

  • ANSIA,

  • DISAGIO,

  • DOLORE

ma, soprattutto, in tale zona hai la SENSAZIONE di avere il completo CONTROLLO di quello che ti accade perché, in questo spazio, accade esattamente solo ciò che TU ti aspetti.

O almeno così CREDI.

Ognuno di noi si crea varie ZONE COMFORT inerenti

  • FAMIGLIA,

  • LAVORO,

  • RELAZIONI

in base ai diversi contesti della propria vita ma, la PAURA di uscirne fuori, finisce con il LIMITARE fortemente le TUE possibilità.

Torna ai contenuti