AFFRONTARE e RISOLVERE problemi è la STRADA MAESTRA per avere successo come LEADER - Gocce Network Marketing

Vai ai contenuti

AFFRONTARE e RISOLVERE problemi è la STRADA MAESTRA per avere successo come LEADER

Autore: Pasquale Gambarelli - Anna De Flandre
Inserito su goccenetworkmarketing.it in data: 06/08/2017
           
Devo ASSOLUTAMENTE darti una NOTIZIA.

Quale notizia?

Nella costruzione del TUO business di NETWORK MARKETING dovrai

  • AFFRONTARE,

  • SUPERARE

degli OSTACOLI.

Sarebbe questa la notizia?

Dammi un PO’ di tempo.

I TUOI collaboratori

  • faranno degli ERRORI,

  • sperimenteranno NUOVE modalità di lavoro.

Alcune di QUESTE modalità

  • andranno a GONFIE VELE,

  • altre avranno DIFFICOLTÀ ad arrivare in PORTO.

L’AZIENDA con cui collabori

  • farà dei PASSI FALSI,

  • avrà delle BATTUTE DI ARRESTO

lungo la STRADA.

NON ESISTONO aziende PERFETTE

Non ho ancora compreso la notizia che vuoi darmi.

Metti da parte l’ILLUSIONE che tutto si svolgerà in modo

  • ARMONIOSO,

  • PERFETTO,

  • SENZA ALCUNA DIFFICOLTÀ.

TU, lungo la TUA strada, ti ritroverai a dover

  • AFFRONTARE,

  • SUPERARE

tanti PROBLEMI.



Molti LEADER ritengono che ESERCITARE la LORO LEADERSHIP voglia dire fare degli ELENCHI di tutto quello che NON VA.

NON È QUESTO il compito di un LEADER.

Il TUO compito, in qualità di LEADER, è quello di fornire una SOLUZIONE per MIGLIORARE il lavoro della TUA squadra.

Un componente della TUA squadra NON RIESCE ad associare?

È INUTILE dirgli che NON SA portare avanti la FASE DI CONTATTO.

Devi FORNIRGLI una SOLUZIONE.

Devi SPIEGARGLI COME effettuare la FASE DI CONTATTO e, se necessario, dargli un DOCUMENTO SCRITTO in cui siano riportate

  • le CORRETTE modalità della  FASE DI CONTATTO,


I PERDENTI elencano i PROBLEMI.

TU sei un LEADER.

TU sei un VINCENTE.

TU DEVI dare delle SOLUZIONI.

È difficile, a volte, trovare una soluzione per ogni problema.

TU hai

  • AFFRONTATO,

  • SUPERATO,

così tanti problemi nella

  • TUA vita,

  • nel TUO lavoro

da averne perso il CONTO.

QUANTE VOLTE ti è capitato di aver RISOLTO un PROBLEMA e, senza neanche avere un attimo di RIPOSO, ti sei ritrovato IMMERSO in un NUOVO problema?

Qualche volta.

Potresti anche dire che la vita è un CONTINUO risolvere PROBLEMI.

I LEADER esistono per RISOLVERE i PROBLEMI.



In qualità di LEADER, devi

  • avere il CORAGGIO di affrontarli NON APPENA nascono,

  • ridurre la PROBABILITÀ che il PROBLEMA si RIPRESENTI

cercando di EVITARE che siano le CIRCOSTANZE che ti COSTRINGANO ad AFFRONTARLO.

Solo in QUESTO modo avrai lo SLANCIO NECESSARIO per SOSTENERE la crescita

  • della TUA struttura,

  • delle PERSONE che ti SEGUONO.

I MIGLIORI LEADER trovano la MIGLIORE SOLUZIONE al PROBLEMA che si presenta.

Riescono a farlo perché SONO IN GRADO di

  • ESAMINARLO da varie ANGOLAZIONI,

  • ELIMINARNE gli aspetti SUPERFICIALI

per

  • ARRIVARE al SODO,

  • TRASFORMARLO in OPPORTUNITÀ.

NON TUTTI i LEADER utilizzano QUESTO approccio a 360° al PROBLEMA.

MOLTI DI LORO si limitano ad affrontarlo FRONTALMENTE cercando di MIGLIORARE

  • MODALITÀ di LAVORO,

  • PROCEDURE OPERATIVE

SENZA vedere le possibilità di SVILUPPO che si trovano all’INTERNO del PROBLEMA.

IN QUALITÀ DI LEADER, DEVI considerare un PROBLEMA come una OCCASIONE che ti viene offerta per

  • MIGLIORARE te stesso,

  • sfruttare POSSIBILITÀ che NON avevi NOTATO.

Sembra un po’ difficile.

Ti sembra DIFFICILE perché NON comprendi che TUTTI I PROBLEMI, in fin dei conti, sono UGUALI.

È il loro aspetto ESTERIORE ad essere DIFFERENTE.

Vuoi arrivare a TOCCARE CON MANO il SUCCESSO?



DEVI acquisire l’ABILITÀ di riuscire a RISOLVERE i PROBLEMI.

MOLTA GENTE si preoccupa di COME si troverà a REAGIRE quando avrà a che fare con un PROBLEMA,

Io NON SONO diverso.

Quando mi ritrovo ad AFFRONTARE un PROBLEMA, anch’io mi chiedo se RIUSCIRÒ

  • ad AFFRONTARLO,

  • a TROVARE una SOLUZIONE.

A volte il problema mi sembra troppo grande e mi vengono dei dubbi sulla mia capacità di risolverlo.

È del tutto NORMALE.

Posso farti UNA domanda?

Quale domanda?



La risposta è NO?

Fai un PROFONDO respiro e vai AVANTI.

Vorrei raccontarti UNA storia.

MARCO è riuscito a COSTRUIRE nel tempo una SUA struttura di NETWORK MARKETING.

In un MEETING di PRESENTAZIONE della OPPORTUNITÀ, conosce GIOVANNI.

GIOVANNI è stato INVITATO da uno dei collaboratori di MARCO.

L’invitato

  • ascolta con ATTENZIONE quello che dice MARCO,

  • parla con altri INCARICATI che hanno GIÀ ottenuto dei RISULTATI,

  • ha la SENSAZIONE che

      • i PRODOTTI siano VALIDI,

      • l’AZIENDA sia SOLIDA,

      • il sistema del NETWORK MARKETING sia tagliato su MISURA per LUI.

GIOVANNI è ENTUSIASTA e si ASSOCIA.

GIOVANNI ritiene NON CI SIANO grandi problemi da

  • AFFRONTARE,

  • RISOLVERE

e, NEL CASO ci fossero, pensa di essere PERFETTAMENTE IN GRADO di cavarsela.

Inizia a CONTATTARE

  • PARENTI,

  • AMICI,

  • CONOSCENTI

per PROPORRE

  • i prodotti della SUA azienda,

  • la SUA opportunità

solo per RICEVERE una serie ININTERROTTA di NO.



Parla con il SUO SPONSOR.

Insieme, decidono di assumere un approccio DIFFERENTE

Il NUOVO approccio NON CAMBIA il risultato FINALE.

GIOVANNI inizia ad avere dei DUBBI sulla VALIDITÀ della SCELTA da lui EFFETTUATA.

Nel frattempo, passano

  • GIORNI,

  • MESI

e GIOVANNI non vede alcun PROGRESSO.

GIOVANNI arriva alla CONCLUSIONE che il NETWORK MARKETING NON FUNZIONA e ABBANDONA.

Cerca di dimenticare il

  • TEMPO,

  • DENARO

dedicato ad INSEGUIRE quella RIDICOLA IDEA che lo aveva AFFASCINATO.

Da quel momento in poi, se QUALCUNO gli parla del NETWORK MARKETING, lui si esprime in maniera NEGATIVA sull’argomento.

Ti sembra FAMILIARE?

Anche troppo.

Quello che NON ha capito GIOVANNI è che, in OGNI attività, ci sono dei PROBLEMI da

  • AFFRONTARE,

  • SUPERARE.

Acquisire l’ABILITÀ di RISOLVERE i PROBLEMI è FONDAMENTALE.

Il problema di GIOVANNI era quello di PROPORSI, in modo EFFICACE, ai SUOI PROSPECT.

Aveva la POSSIBILITÀ di trovare UNA soluzione?

CERTAMENTE!

La SCELTA di GIOVANNI è stata quella di ABBANDONARE.

È una scelta obbligata quando non sai come andare avanti.

GIOVANNI ritorna a pensare ESCLUSIVAMENTE al SUO lavoro e DIMENTICA il NETWORK MARKETING.

C’è solo un PICCOLO problema.

QUALE CHE SIA il TUO lavoro avrai SEMPRE dei PROBLEMI da

  • AFFRONTARE,

  • SUPERARE.

Il SUO SPONSOR non era stato in grado di AIUTARLO.

COME avrebbe DOVUTO comportarsi GIOVANNI per RISOLVERE il SUO problema?

GIOVANNI avrebbe dovuto

  • RIVOLGERSI a chi aveva già

      • AFFRONTATO,

      • SUPERATO

    il SUO stesso PROBLEMA,


Al SUO posto, TU, cosa avresti fatto?

Avrei parlato del mio problema con MARCO.

Sai dirmi perché GIOVANNI NON È ANDATO a parlare con MARCO?

Non ne ho la minima idea.

Perché GIOVANNI

  • sentiva una grande DISTANZA tra lui e MARCO,

  • sentiva delle BARRIERE che gli impedivano di parlare del SUO PROBLEMA a MARCO.
 



Forse, MARCO aveva organizzato la SUA struttura in modo GERARCHICO e GIOVANNI non si sentiva a suo AGIO.

Invece, GIOVANNI avrebbe dovuto SENTIRE di trovarsi in un ambiente dove era LIBERO di ESPRIMERE le SUE

  • PREOCCUPAZIONI,

  • DIFFICOLTÀ

e di POTER ANDARE a parlare LIBERAMENTE con MARCO.

Nel NETWORK MARKETING dovrebbe essere normale avere la possibilità di parlare con un tuo UPLINE.

Hai PERFETTAMENTE ragione.

Conosci TANTI incaricati che vanno OLTRE il proprio SPONSOR presentando i LORO problemi ad un UPLINE?

MOLTE VOLTE, questi incaricati si sentono a DISAGIO ed EVITANO di farlo.

QUESTO vuol dire che ci sono delle BARRIERE, quantomeno a livello PSICOLOGICO.

Il problema INESPRESSO di un INCARICATO NON È un PROBLEMA dell’INCARICATO.

È un problema della STRUTTURA in cui l’INCARICATO si trova.

Il TUO dovere di LEADER è quello di ELIMINARE queste BARRIERE.

Un ambiente SENZA barriere richiede

  • persone dalla mentalità APERTA,

  • disposte a CONFRONTARSI.

TU, in qualità di LEADER, sei RESPONSABILE della COSTRUZIONE di un ambiente di QUESTO tipo.

MARCO, in qualità di LEADER, è RESPONSABILE dell’abbandono di GIOVANNI.

Se MARCO avesse creato un ambiente tale da permettere a GIOVANNI di esprimere il suo problema, cosa sarebbe successo?

MARCO e GIOVANNI si sarebbero seduti ad un tavolino e, con la MASSIMA apertura MENTALE, avrebbero

  • AFFRONTATO,

  • TROVATO una SOLUZIONE

per il PROBLEMA.



Per AFFRONTARLO avrebbero seguito un metodo SIMILE a quello che sto per DESCRIVERTI.

Puoi utilizzare QUESTO metodo anche da SOLO.

Gli 8 PASSI da cui è costituito QUESTO metodo sono fatti per

  • permetterti di CONCENTRARTI sul PROBLEMA,

  • TROVARE una SOLUZIONE.

Quali sono questi 8 passi?

1. OGNI PROBLEMA HA UNA SOLUZIONE

Devi comprendere che NON ESISTE un problema SENZA soluzione.

Inizia a CREDERE che OGNI problema HA una soluzione.

La TUA FIDUCIA di arrivare ad UNA soluzione ti darà la FORZA per TROVARE la soluzione IDEALE.

2. ESPRIMI CHIARAMENTE IL PROBLEMA E METTILO PER ISCRITTO

Devi avere BEN CHIARO in mente il problema da RISOLVERE.

Il MIGLIOR MODO di CHIARIRE i vari punti in cui si articola il PROBLEMA è quello di metterlo per iscritto.

Alcuni problemi sono troppo grandi.

3. DIVIDI IL PROBLEMA IN PROBLEMI PIÙ PICCOLI

DOPO averlo messo per iscritto DEVI fare un’altra OPERAZIONE.

Quale operazione?

Un giorno, il MENTORE di MARINA WORRE, moglie di ERIC WORRE, le disse



Ogni GRANDE problema è costituito da

  • TANTI,

  • PICCOLI,

  • DIFFERENTI

PROBLEMI.

Devi DIVIDERE il TUO problema in

  • TANTI,

  • PICCOLI,

  • DIFFERENTI

PROBLEMI.

Così facendo, acquisirai una comprensione PIÙ profonda del PROBLEMA.

Risolvendo questi PICCOLI problemi UNO ALLA VOLTA ti ritroverai, SENZA RENDERTENE CONTO, ad aver mangiato l’INTERO elefante.

4. ANALIZZA IL PROBLEMA DA VARI PUNTI DI VISTA

Hai una CHIARA conoscenza del PROBLEMA?

Analizzalo a 360°.

Nel caso di GIOVANNI il problema era forse dato dal fatto che

  • NON stava CONTATTANDO le persone INTERESSATE,

  • NON effettuava presentazioni

      • REGOLARI,

      • COSTANTI

    della

      • SUA opportunità

      • SUOI prodotti,

  • NON riusciva ad ESPRIMERSI in modo ADEGUATO.

Devi ESAMINARE le DIVERSE possibilità che possono essere all’ORIGINE del PROBLEMA.



Una volta esaminato il problema, come faccio a superarlo?

5. SCATENA LA TUA CREATIVITÀ

Hai espresso e scritto su un foglio di carta il PROBLEMA.

L’hai DIVISO in problemi PIÙ piccoli.

È arrivato il momento di SCATENARE la TUA creatività e iniziare a TROVARE una SOLUZIONE.

Devi essere DISINIBITO.

NON METTERTI LIMITI.

Qualche volta, le idee PIÙ PAZZE portano alle MIGLIORI SOLUZIONI.

COLLEGA tra di loro le SOLUZIONI che hai trovato per OGNI piccolo problema in cui hai diviso il problema PIÙ grande.

Fai levare in volo la TUA creatività e dalle la POSSIBILITÀ di collegare il TUTTO.

COLLEGARE le SOLUZIONI trovate è la CHIAVE per RISOLVERE i PROBLEMI in modo

  • VELOCE,

  • ELEGANTE.
 

6. SCRIVI UN PIANO DI AZIONE

Nessuna SOLUZIONE sarà EFFICACE se NON AGISCI per metterla in atto.

Scrivi un piano DETTAGLIATO in cui siano descritte TUTTE LE AZIONI che DEVI effettuare per METTERE IN ATTO la TUA soluzione.

Ora, DEVI FARE solo UNA COSA.

Cosa devo fare?

AGIRE!

Nel caso i risultati non fossero quelli sperati?

7. RIVEDI LA SOLUZIONE IN BASE AI RISULTATI CHE OTTIENI

I TUOI risultati NON SONO esattamente quello che ti ASPETTAVI?

Rivedi il PROCESSO.

CORREGGI la soluzione se NECESSARIO, ma NON SMETTERE MAI di cercare una soluzione ADEGUATA al TUO problema.

A volte, basta una PICCOLA modifica per aprirti le porte del SUCCESSO.



8. RICORDA SEMPRE CHE LA RICOMPENSA SARÀ SUPERIORE ALLA FATICA FATTA

Hai RISOLTO il PROBLEMA e SUPERATO un OSTACOLO?

La RICOMPENSA che otterrai sarà SUPERIORE alla FATICA che hai fatto.

Decidi che TU sei

  • PIÙ grande,

  • PIÙ forte

di QUALUNQUE COSA ti possa SBARRARE la STRADA.

Devi sapere in ANTICIPO che TU avrai SUCCESSO.

Un successo che desideri ARDENTEMENTE.



Le TUE idee sono SENZA valore, a meno che TU NON trovi un modo di CONCRETIZZARLE.

I TUOI obiettivi sono IRRAGGIUNGIBILI, a meno che TU NON inizi ad AGIRE per REALIZZARLI.

I TUOI problemi sono IRRISOLVIBILI, a meno che TU NON inizi a risolverli UNO PER UNO.

NON PERMETTERE A NESSUNO di CONVINCERTI che è

  • un compito TROPPO difficile per TE,

  • un ostacolo TROPPO grande per TE,

  • un obiettivo che TU NON PUOI raggiungere.

TU HAI tutto quello che ti serve per RISOLVERE qualunque PROBLEMA che viene a trovarsi sul TUO cammino e proseguire lungo la STRADA che hai SCELTO.




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

  
Torna ai contenuti