9 tecniche FONDAMENTALI per dare una SCOSSA alla tua CAPACITÀ di ASCOLTO - Gocce Network Marketing

Vai ai contenuti

9 tecniche FONDAMENTALI per dare una SCOSSA alla tua CAPACITÀ di ASCOLTO

Autore: Pasquale Gambarelli - Anna De Flandre
Inserito su goccenetworkmarketing.it in data:30/04/2017

Avere una GRANDE CAPACITÀ DI ASCOLTO è di FONDAMENTALE importanza in una COMUNICAZIONE VERBALE.

NON PUOI avere una GRANDE CAPACITÀ DI ASCOLTO se NON sviluppi alcune TECNICHE, alcune ABILITÀ che ti renderanno un GRANDE ascoltatore.

Prova a chiederti

  • COME si comporta una persona che DIMOSTRA una GRANDE CAPACITÀ DI ASCOLTO?

  • COSA rende una persona un ascoltatore MIGLIORE di qualcun altro?

  • ESISTE qualche COMPORTAMENTO che, applicato in una CONVERSAZIONE, dimostra la NOSTRA CAPACITÀ DI ASCOLTO?

Prova ad OSSERVARE due persone che PARLANO.


Un GRANDE ascoltatore applicherà delle TECNICHE che diranno, alle persona che ha  DI FRONTE



Di quali tecniche stai parlando?

Sto parlando di TECNICHE COMPORTAMENTALI da adottare in una COMUNICAZIONE VERBALE.

Queste TECNICHE COMPORTAMENTALI ti servono per TRASMETTERE il MESSAGGIO che la TUA attenzione è rivolta COMPLETAMENTE alla persona che hai DI FRONTE.

Quando le avrai fatte tue, avrai ACQUISITO le ABILITÀ necessarie per DIMOSTRARE una GRANDE CAPACITÀ DI ASCOLTO.

Sono tante?

NO, quelle più IMPORTANTI sono solo 9.

Andiamo ad esaminarle.

1. POSIZIONA IL CORPO IN DIREZIONE DELL’ALTRA PERSONA

La posizione del TUO corpo deve trasmettere il tuo ASSOLUTO interesse verso l’altra persona.

L’altra persona

  • DEVE avere la CERTEZZA che TU sei PIENAMENTE concentrato su di LEI e su QUELLO che ti sta DICENDO,

  • NON DEVE mai avere l’IMPRESSIONE che tu stia VAGANDO chissà dove con la mente.

2. CHE TU SIA SEDUTO O IN PIEDI, METTITI AD UNA DISTANZA DI CIRCA  ½ METRO

Stando fisicamente TROPPO VICINO, potresti risultare OPPRIMENTE o INTIMIDATORIO.

Stando fisicamente TROPPO LONTANO, la persona potrebbe avere la SENSAZIONE che TU sia

  • DISTANTE

  • DISTACCATO

  • NON INTERESSATO
 


3. EVITA ACCURATAMENTE CHE CI SIA QUALCOSA CHE FORMI UNA BARRIERA FISICA TRA DI VOI

OGNI volta CHE

  • stai dando FORMAZIONE ad un collaboratore,

  • stai PRESENTANDO

      • i TUOI prodotti ad un CLIENTE,


EVITA di avere un tavolo o qualunque altro OGGETTO tra TE e la PERSONA con cui stai PARLANDO.

Qualunque OGGETTO posto tra di VOI, finirà con il costituire una BARRIERA.

Una barriera NON SOLO fisica, ma ANCHE psicologica.

La VOSTRA relazione interpersonale ne risulterà OSTACOLATA.

Mettiti VICINO alla persona, dallo STESSO LATO del tavolo o dell’oggetto.

In QUESTO modo potrai usare TUTTI gli strumenti di presentazione in TUO possesso o qualunque altra cosa ti possa tornare UTILE.



4. MANTIENI UNA POSIZIONE COMPOSTA MA RILASSATA

Assumi una posizione RILASSATA e CONFORTEVOLE.

Cerca di NON

  • ASSUMERE una posizione STRAVACCATA,

  • INCROCIARE le BRACCIA,

  • PRENDERE una posizione INGOBBITA,

  • RIMANERE completamente RIGIDO.

OGNUNA di queste posture, invierà dei MESSAGGI che tu NON VUOI assolutamente TRASMETTERE a

  • CLIENTI,

  • PROSPECT,

  • COLLABORATORI.

Quali messaggi possono inviare?

Possono INVIARE messaggi di SCARSO interesse in quello che sta DICENDO la persona che hai DI FRONTE.

La PERSONA con cui stai parlando, POTREBBE pensare CHE

  • TU la trovi NOIOSA,

  • NON ti INTERESSA quello che ti sta DICENDO,

  • TU stai solo ASPETTANDO che lei FINISCA di PARLARE.

5. MANTIENI IL CONTATTO CON GLI OCCHI

È una delle PIÙ importanti ABILITÀ che devi acquisire.

Le persone danno un GRANDE valore allo SGUARDO di chi hanno DI FRONTE.



Puoi IMPARARE molto mantenendo il CONTATTO con gli OCCHI.

In che senso?

Gli occhi possono TRASMETTERE tantissime EMOZIONI quali

  • TRISTEZZA,

  • CONFUSIONE,

  • DIVERTIMENTO,

  • PROVOCAZIONE,

  • INCITAMENTO,

  • INTERESSE,

  • NOIA,



solo per elencarne ALCUNE.

Guardare NEGLI OCCHI la persona che ti sta DI FRONTE può darti TANTISSIME informazioni sulle EMOZIONI che PROVA.

Cosa succede se non lo guardo negli occhi?

Hai MAI parlato con UNA PERSONA che NON ti guardava NEGLI OCCHI?

COME ti sei sentito?

COSA hai provato?

NON hai, forse, PENSATO

  • che avesse qualcosa da NASCONDERE, o

  • che fosse NERVOSO, o

  • che fosse INSICURO su quello che stava DICENDO, o

  • che volesse EVITARTI?

Ti sei sentito IN SINTONIA con la persona che avevi DI FRONTE?

Se NON cerchi MAI il CONTATTO con gli OCCHI con

  • CLIENTI,

  • PROSPECT,

  • COLLABORATORI,

ti perderai TANTISSIME informazioni UTILI e NON ti sentirai MAI IN SINTONIA con l’altro.

Penserai che sia ASSURDO, ma il linguaggio NON VERBALE è FONDAMENTALE durante una COMUNICAZIONE VERBALE.

Gli OCCHI rivestono una notevole IMPORTANZA nel linguaggio  NON VERBALE.

Con gli occhi puoi trasmettere DIFFERENTI tipi di MESSAGGI ad OGNI persona coinvolta nella CONVERSAZIONE.



Con una semplice OCCHIATA puoi DIRE a qualcuno CHE

  • è arrivato il SUO momento di PARLARE,

  • DEVE stare ZITTO,

  • ti SERVE il suo AIUTO.

Una veloce OCCHIATA alla persona che hai DI FRONTE, ti darà PREZIOSE informazioni su

  • COME sta REAGENDO a quello che gli stai DICENDO,

  • se è CONTENTA di parlare CON TE,

  • se prova INTERESSE per la CONVERSAZIONE.

Non sempre riesco a sostenere lo sguardo di chi mi sta di fronte.

La PERSONA con cui stai parlando ti sta GUARDANDO?

NON, ripeto NON, distogliere lo SGUARDO.

Quella persona sta, probabilmente, CERCANDO dei SEGNALI da TE.

SEGNALI che gli CONFERMINO una SUA idea su quello che TU gli stai DICENDO.

Se DISTOGLI lo sguardo, quale SENSAZIONE pensi RICEVERÀ?

IMPARA ad usare il CONTATTO e il MOVIMENTO con gli occhi nella maniera più NATURALE e SPONTANEA possibile.

Questo NON vuol dire che DEVI FISSARE in maniera RIGIDA la persona con cui stai CONVERSANDO.

NON è FACILE, ma, se ci riuscirai, otterrai dei RISULTATI che MAI avresti ritenuto POSSIBILI.

6. USA DEI CENNI CON LA TESTA PER TRASMETTERE LA TUA OPINIONE

Per DIMOSTRARE al TUO interlocutore che lo stai VERAMENTE ascoltando, puoi fare dei CENNI con la TESTA mentre sta PARLANDO.



NON DEVI parlare o interrompere il SUO discorso.

DEVI SOLO fare dei CENNI con la TESTA.

La PERSONA che sta parlando CAPIRÀ che

  • lo stai ASCOLTANDO,

  • stai COMPRENDENDO quello che sta DICENDO,

  • stai SERIAMENTE prendendo in CONSIDERAZIONE le SUE parole.

NON DEVI essere NECESSARIAMENTE d’accordo.

DEVI SOLO esprimergli la TUA opinione con un CENNO della TESTA.

Cosa gli comunico in questo modo?

Gli stai comunicando CHE

  • hai UDITO,

  • hai CAPITO,

  • può CONTINUARE a parlare.

Piccolo AVVERTIMENTO.

NON ESAGERARE!

Se esageri potresti sembrare FALSO e IPOCRITA.

7. DI TANTO IN TANTO, INCLINATI VERSO LA PERSONA CON CUI STAI PARLANDO

Cosa gli comunico?

Gli stai COMUNICANDO che sei INTERESSATO in quello che sta DICENDO.

Quando devo usare questa tecnica?

La DEVI usare per trasmettergli il MESSAGGIO che, quello che sta dicendo, è PARTICOLARMENTE interessante PER TE.

In questo modo, lo INCORAGGI ad approfondire quel PARTICOLARE punto.

Tieni sempre presente il piccolo AVVERTIMENTO di cui sopra.

NON ESAGERARE!

8. USA DELLE ESPRESSIONI FACCIALI

NON usare sorrisi STAMPATI sulla faccia o espressioni da CIRCO.

DEVI essere SINCERO e NATURALE.

Cosa vuoi dire?

Voglio dire CHE

  • le TUE espressioni facciali,

  • le TUE emozioni del momento,

DEVONO essere in PERFETTA sintonia.



Le TUE emozioni si RIFLETTONO sulla posizione che TU assumi con il corpo.

Se tra le TUE espressioni facciali e qualche altro atteggiamento del CORPO ci sono CONTRASTI, la persona con cui STAI parlando riceve dei segnali DISCORDANTI.

Nel MIGLIORE dei casi, potrebbe essere CONFUSO.

Nel PEGGIORE dei casi, potrebbe ritenerti una persona FALSA.

Cosa succede se le mie espressioni facciali sono sincere e spontanee?

In questo caso,

  • INCORAGGI la persona ad andare AVANTI,

  • gli DIMOSTRI che stai VERAMENTE ascoltando quello che DICE,

  • gli COMUNICHI che stai SERIAMENTE prendendo in CONSIDERAZIONE le SUE parole.

9. USA INCORAGGIAMENTI VERBALI

PUOI usare parole come

  • ho capito,

  • quindi,

  • davvero?,

  • veramente?,

  • allora,

  • e … ,

  • dimmi,

  • mmm …

A cosa servono?

Servono a COMUNICARE

  • che
    TU stai ASCOLTANDO,

  • che la PERSONA che STA parlando

      • ha la tua MASSIMA attenzione,

      • può CONTINUARE a parlare.



Il NETWORK MARKETING è un business di RELAZIONI.



Se vuoi costruire GRANDI relazioni devi ENTRARE IN SINTONIA e COSTRUIRE UN RAPPORTO con

  • CLIENTI,

  • PROSPECT,

  • COLLABORATORI.

Avere una GRANDE CAPACITÀ DI ASCOLTO, è ESSENZIALE per il TUO lavoro.

Le ABILITÀ di cui ti ho parlato, sono una componente CHIAVE per aiutarti ad ENTRARE IN SINTONIA con la persona che hai DI FRONTE.

Torna con la mente a qualche COMUNICAZIONE VERBALE da cui NON hai ricevuto i risultati sperati.

Ritieni di aver commesso degli ERRORI?

Queste TECNICHE COMUNICATIVE possono

  • aiutare le TUE relazioni a SUPERARE il test del TEMPO,

  • aiutarti a costruire un SOLIDO business di NETWORK MARKETING.

Solo nel NETWORK MARKETING?

NO, sono FONDAMENTALI in ogni comunicazione FACCIA A FACCIA.

IMPARALE, APPLICALE in modo del tutto SPONTANEO e avrai un FORTE impatto nella TUA vita PROFESSIONALE e PERSONALE.

Con lo sviluppo di INTERNET, diminuisce l’importanza della comunicazione faccia a faccia.

NON CREDO.

In ogni caso, le TUE abilità di ascolto saranno sempre FONDAMENTALI.

Se sei un GRANDE ascoltatore, risulterai NATURALMENTE autentico in OGNI comunicazione.

Parlando al telefono, NON VEDI la persona con cui stai PARLANDO.

QUANTE VOLTE, hai avuto la SENSAZIONE che quella persona NON ti stesse prestando ATTENZIONE?

Conosci questo FRASE, relativa al NETWORK MARKETING?



E, per trattenerlo, DEVI

  • CONQUISTARTI la SUA fiducia nel TEMPO,

  • dargli FORMAZIONE,

  • fargli OTTENERE dei RISULTATI.

NON potrai MAI farlo senza COMUNICAZIONE VERBALE.

ALCUNI dimostrano GRANDI capacità di ascolto in modo del tutto NATURALE.

ALTRI devono acquisirle

  • STUDIANDOLE,

  • PRATICANDOLE,

  • APPLICANDOLE.

Come posso fare?

Ti suggerisco il seguente ESERCIZIO.

Incontrati PERIODICAMENTE con un amico e, a giorni ALTERNI, uno di voi due fa le DOMANDE e l’altro RISPONDE.

Chi fa le DOMANDE,

  • NON DEVE dire nient’altro,

  • NON DEVE dare consigli,

  • NON DEVE suggerire,

  • NON DEVE commentare.

DEVE SOLO ascoltare e applicare le 9 TECNICHE spiegate sopra.

Quale tipo di domande?

È importante fare DOMANDE APERTE su aspetti della VITA QUOTIDIANA o aspetti COLLEGATI con il business.

Alcuni ESEMPI possono essere

  • COSA fai per vivere?

  • COSA fai nel tuo tempo libero?

  • PERCHÉ hai deciso di fare NETWORK MARKETING?

  • QUALI studi hai fatto?

  • QUALI obiettivi vuoi raggiungere con il NETWORK MARKETING?
 


Sembra molto semplice.

NON È SEMPLICE!

All’inizio sarà DIFFICILE ma, con la PRATICA, tutto diventerà molto più SEMPLICE

La persona che RISPONDE  

  • ha il compito di OSSERVARE chi fa le DOMANDE,

  • dare un GIUDIZIO sulla CAPACITÀ DI ASCOLTO di chi fa le DOMANDE dicendo, delle 9 TECNICHE elencate sopra,

      • QUALE è stata messa in pratica,

      • QUALE effetto ha avuto su di lui e COME ha reagito nella risposta.

Il GIUDIZIO dovrà essere espresso ALLA FINE dell’esercizio.

Continuando a sviluppare la TUA CAPACITÀ DI ASCOLTO, migliorerai NON SOLO il TUO business, ma renderai più RICCA anche la TUA vita.

Le persone AMERANNO sentirsi REALMENTE ascoltate.

Nella vita FRENETICA che viviamo, c’è sempre più gente che NON si sente ASCOLTATA.

Forse, ANCHE TU sei uno di loro.

DATTI una SCOSSA.

CAMBIA le TUE abitudini

Inizia ad ASCOLTARE gli altri.




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

Torna ai contenuti