5 attività INDISPENSABILI per essere considerato un LEADER IDEALE - Gocce Network Marketing

Vai ai contenuti

5 attività INDISPENSABILI per essere considerato un LEADER IDEALE

Autore: Pasquale Gambarelli - Anna De Flandre
Inserito su goccenetworkmarketing.it in data: 27/07/2017
    
Vuoi essere il tipo di LEADER che TUTTI vorrebbero SEGUIRE?

Vuoi che coloro che ti SEGUONO siano

  • FELICI,

  • ENTUSIASTI

di avere TE come LEADER?

DEVI far entrare, nella TUA vita, alcune ATTIVITÀ INDISPENSABILI per portare avanti la TUA azione di LEADERSHIP.

Mettendo in pratica queste ATTIVITÀ in modo COSTANTE, riuscirai ad ATTIRARE

  • le SIMPATIE,

  • il RISPETTO

di COLORO che ti SEGUONO

Sono ATTIVITÀ talmente IMPORTANTI da essere parte INTEGRANTE della TUA azione di LEADERSHIP e che NON PUOI

  • IGNORARE,

  • TRASCURARE.

  • Quali sono queste attività?

1. INDICARE LA VIA



La TUA posizione, i TUOI titoli possono essere stati

  • CONCESSI,

  • GUADAGNATI,

ma solo attraverso il TUO comportamento ti guadagni il RISPETTO degli ALTRI.

Vuoi che i TUOI collaboratori si IMPEGNINO affinché il TUO GRUPPO raggiunga alti livelli di RENDIMENTO?

DEVI essere un ESEMPIO da SEGUIRE.

Che tipo di esempio?

NON PUOI dire agli altri COSA fare se TU NON sei il PRIMO a farla.

Naturalmente, NON PUOI fare da ESEMPIO se NON HAI qualcosa in cui CREDERE.

DEVI AVERE alcuni VALORI da AFFERMARE e che guidano la TUA vita.

Il PRIMO impegno che DEVI prendere, quindi, è con TE STESSO.

DEVI chiarire QUALI siano i TUOI VALORI.

Chiariti i TUOI valori, devi ESPRIMERLI nella vita di TUTTI i giorni.

DEVI ESPRIMERE i TUOI valori con

  • le TUE parole,

  • le TUE azioni,

  • il TUO entusiasmo.

NON PENSARE che avere una BELLA parlantina, magari presa a PRESTITO da qualcun altro, sia SUFFICIENTE.

Le TUE AZIONI sono PIÙ importanti delle TUE PAROLE per trasmettere la TUA serietà su quello che dici ai TUOI collaboratori.

La COERENZA tra

  • quello che DICI,

  • quello che FAI

è FONDAMENTALE.

Hai detto di CREDERE nel conseguimento di un OBIETTIVO?

TU DEVI ESSERE IL PRIMO ad entrare in AZIONE per ottenere la REALIZZAZIONE di quell’OBIETTIVO.

È attraverso le TUE azioni GIORNALIERE che dimostri, a coloro che ti SEGUONO, la TUA profonda CONVINZIONE in quello in cui CREDI.

Basta dire di credere in qualcosa e poi lottare per realizzarlo per essere ritenuto un LEADER?

UNA delle azioni della TUA LEADERSHIP è la creazione di CONSENSO su valori CONDIVISI.



NON IMPORTA

  • QUANTO potere hai,

  • con QUANTA determinazione ci provi,

TU NON PUOI imporre i TUOI valori agli altri.

I componenti della TUA squadra NON condividono i VALORI che TU stai TRASMETTENDO?

NON si impegneranno MAI con tutta la DETERMINAZIONE che TU richiedi.

Quello che riuscirai ad OTTENERE, nel migliore dei casi, sarà SOLO

  • ASSENSO PASSIVO,

  • ACQUIESCENZA,

  • CONDISCENDENZA.

DOVE pensi di arrivare in QUESTO modo?

Come posso fare per condividere i valori in cui credo e ottenere dei grandi risultati?

DEVI MOSTRARE, ai componenti della TUA squadra uno

  • SFORZO INCESSANTE,

  • COSTANZA,

  • COMPETENZA,

  • ATTENZIONE AL DETTAGLIO

nella REALIZZAZIONE di quello in cui CREDI.

Pensi che questo richieda azioni PARTICOLARMENTE difficili?

TI SBAGLI!

Le azioni che DEVI prendere possono, e il più delle volte DEVONO, essere

  • PICCOLE,

  • SEMPLICI

azioni GIORNALIERE, che DIMOSTRINO che stai METTENDO IN PRATICA quello che PREDICHI.

Quale tipo di azioni posso mettere in atto?

TU fai da ESEMPIO

  • DEDICANDO del tempo a QUALCUNO,

  • LAVORANDO fianco a fianco con i COMPONENTI della TUA squadra,

  • RACCONTANDO storie che danno VITA ai TUOI valori,

  • NON FACENDO MANCARE la TUA presenza nei momenti DIFFICILI,

  • AIUTANDO i TUOI collaboratori a

      • RIFLETTERE sui valori CONDIVISI,

      • IMPOSTARE i LORO obiettivi,

      • DEFINIRE le azioni da INTRAPRENDERE.



Fare da ESEMPIO vuol dire GUADAGNARSI il

  • RISPETTO,

  • DIRITTO

di GUIDARE GLI ALTRI all’azione attraverso un DIRETTO coinvolgimento PERSONALE.

La GENTE segue SEMPRE, come PRIMA cosa, la PERSONA.

2. ISPIRARE UNA VISIONE CONDIVISA

Hai mai provato una forte ECCITAZIONE immaginando

  • un futuro ALTAMENTE attraente per la TUA struttura,

  • di poter REALIZZARE

      • la TUA visione,

      • i TUOI sogni?

Certo, mi è capitato.

Quando ti è capitato, avevi una

  • ASSOLUTA,

  • TOTALE

fiducia nella REALIZZAZIONE di quei sogni.

Avevi FIDUCIA nelle TUE CAPACITÀ di realizzare GRANDI cose.

Questo perché i LEADER

  • vivono nel FUTURO,

  • hanno lo sguardo fisso OLTRE l’orizzonte del TEMPO,

  • immaginano le ALLETTANTI OPPORTUNITÀ che LORO ed i LORO COLLABORATORI avranno a PORTATA DI MANO quando raggiungeranno l’OBIETTIVO che si sono posti,

  • hanno un forte DESIDERIO di

      • far ACCADERE qualcosa,

      • CAMBIARE lo stato delle cose,

      • CREARE qualcosa che NESSUN ALTRO ha MAI creato PRIMA.

I LEADER VEDONO, con gli occhi della mente, i RISULTATI che raggiungeranno, PRIMA ANCORA di parlarne con la LORO squadra.

È l’immagine del FUTURO che li spinge IN AVANTI.

È la loro VISIONE.



Credi che sia SUFFICIENTE avere una VISIONE?

Una VISIONE che giace SOLO nei TUOI occhi è INSUFFICIENTE a muovere all’azione i componenti della TUA squadra.

È una visione INUTILE.

NON C’È NESSUNO che ti SEGUE?

TU NON SEI un LEADER.

Le PERSONE ti seguiranno solo quando ACCETTERANNO la TUA VISIONE e la faranno diventare la LORO VISIONE.

NON PENSARE di poter ORDINARE ai TUOI collaboratori di IMPEGNARSI per la TUA VISIONE.

DEVI DIALOGARE con i TUOI collaboratori e ispirarli CONDIVIDENDO la TUA visione.



I TUOI collaboratori CREDONO che TU abbia a cuore

  • le LORO necessità,

  • i LORO interessi?

TI ASCOLTERANNO!

È attraverso una PROFONDA conoscenza dei LORO

  • SOGNI,

  • SPERANZE,

  • ASPIRAZIONI,

  • VISIONI,

  • VALORI

che TU sarai in grado di ottenere il LORO impegno.

Cosa devo fare per essere un LEADER?

Per essere un LEADER devi RESPIRARE

  • le SPERANZE,

  • i SOGNI

dei TUOI collaboratori e permettere loro di VEDERE le ECCITANTI POSSIBILITÀ che il futuro riserva.

NON PUOI accendere le fiamme della LORO passione se NON RIESCI ad esprimere il TUO entusiasmo per la TUA visione.

DEVI COMUNICARE la TUA passione.

La TUA eccitazione DEVE raggiungere i TUOI collaboratori.

Sarà la LORO fiducia nella TUA visione a spargere le SCINTILLE che ACCENDERANNO la fiamma della LORO passione.

3. AVERE IL CORAGGIO DI SFIDARE LA REALTÀ CHE TI CIRCONDA

NESSUN LEADER si mette su una sedia aspettando che

  • il DESTINO,

  • la FORTUNA,

  • la BUONA SORTE

gli dia una MANO.

I LEADER ricercano ed accettano la SFIDA.



Quale tipo di sfida?

La sfida della REALTÀ che li CIRCONDA.

NESSUNO può dire di aver fatto del PROPRIO MEGLIO se NON TENTA di CAMBIARE la realtà in cui VIVE.

I LEADER sono dei pionieri che si AVVENTURANO in un territorio SCONOSCIUTO.

Sono alla continua RICERCA di OCCASIONI per

  • INNOVARE,

  • CRESCERE,

  • MIGLIORARE.

NON POSSONO percorrere la strada della

  • INNOVAZIONE,

  • CRESCITA,

  • MIGLIORAMENTO

TRASCURANDO i LORO collaboratori.

Qualcuno dei TUOI collaboratori ha avuto una BUONA idea?

Falla TUA e dai il MERITO a chi di dovere.

Metti alla PROVA la buona idea che hai a DISPOSIZIONE.

Una buona idea che NON VIENE messa alla PROVA è solo ARIA FRITTA.

Non è sempre facile mettere alla prova una buona idea.

Devi assumerti dei RISCHI.

Il rischio è GRANDE?

Dividilo in TANTI PICCOLI RISCHI per ottenere delle PICCOLE VITTORIE.

Queste PICCOLE VITTORIE si accumuleranno una SOPRA l’altra e ti daranno abbastanza SICUREZZA da AFFRONTARE anche le sfide PIÙ grandi.

Acquisirai la FORZA per impegnarti in obiettivi a LUNGO termine.

Anche i TUOI collaboratori avranno le LORO sfide.

Non tutti i miei collaboratori sono disponibili ad accettare le sfide che devono affrontare.

TU, in qualità di LEADER, devi CONOSCERE i TUOI collaboratori.

DEVI METTERLI DAVANTI a delle SFIDE che possano AFFRONTARE e SUPERARE.



Li hai messi di fronte a delle sfide AL DI FUORI della LORO portata?

Dimostri di NON conoscerli.

Rischi di PERDERE la LORO fiducia.

Sai qual’è la sfida PIÙ DIFFICILE da AFFRONTARE e SUPERARE?

È la TUA.

NON SEI riuscito a SUPERARLA?

NON ti PREOCCUPARE.

Anche la persona PIÙ abile NON raggiunge MAI il successo al 100%.

IN PARTICOLAR MODO quando si insegue un GRANDE obiettivo utilizzando

  • CONCETTI,

  • METODI

INNOVATIVI.

Ci saranno SEMPRE degli ERRORI e dei FALLIMENTI.

Come faccio a superare questi errori e fallimenti?

La CHIAVE che aprirà le porte alle TUE possibilità di SUPERARE gli errori e i fallimenti è data dalla TUA capacità di APPRENDERE.

I GRANDI LEADER sono dei GRANDI STUDENTI.

DEVI TRASMETTERE la TUA voglia di apprendere ai TUOI collaboratori.

DEVI CREARE, nel TUO gruppo,

  • un AMBIENTE,

  • una ATMOSFERA

in cui i TUOI collaboratori possano IMPARARE sia dai LORO successi che dai LORO fallimenti.
 
4. PERMETTERE AGLI ALTRI DI AGIRE

I GRANDI risultati NON si ottengono attraverso le azioni di un SINGOLO LEADER.

La TUA LEADERSHIP deve essere rivolta a SPINGERE IN AZIONE i componenti della TUA squadra.



Quando parli con la TUA squadra NON USARE il pronome personale IO, usa il pronome personale NOI.

I MIGLIORI LEADER

  • INCORAGGIANO la collaborazione,

  • COSTRUISCONO la fiducia.

Il LAVORO DI SQUADRA va OLTRE i rapporti formali o i POCHI amici intimi che hai nel gruppo.

La cooperazione DEVE includere OGNI PERSONA che abbia un QUALUNQUE interesse nella REALIZZAZIONE della TUA visione.

DEVI COINVOLGERE tutti coloro che avranno una RICADUTA POSITIVA dai RISULTATI.

DEVI dargli la POSSIBILITÀ di fare un BUON lavoro.

NON PUOI ottenere il massimo del LORO impegno se li fai sentire

  • INCAPACI,

  • INCOMPETENTI,

  • EMARGINATI.

Per ottenere il MEGLIO dai TUOI collaboratori DEVI dare loro

  • LIBERTÀ DI AZIONE,

  • RESPONSABILITÀ.

Alcuni collaboratori potrebbero prendere iniziative contrarie all’azione della squadra.

DEVI SPINGERE i TUOI collaboratori a MANTENERE le promesse di CONSEGUIRE gli OBIETTIVI che sono stati STABILITI con la LORO partecipazione.

NON PUOI tenere SOLO PER TE il TUO potere di LEADER.

DEVI darlo via.

DEVI fidarti dei TUOI collaboratori.

Ti renderai conto che, se dai ai TUOI collaboratori

  • PIÙ potere discrezionale,

  • PIÙ autorità,

  • PIÙ informazioni

riceverai in cambio un NOTEVOLE impegno per OTTENERE i risultati DESIDERATI.



NON PUOI ottenere risultati di RILIEVO nel

  • lavoro di SQUADRA,

  • CREARE un rapporto di FIDUCIA,

  • MIGLIORAMENTO dei TUOI collaboratori.

se NON dai loro la POSSIBILITÀ di agire.

Vorrei avere del controllo sulla loro capacità di azione.

I TUOI collaboratori NON daranno il massimo se TU, come LEADER, li fai sentire

  • INCAPACI,

  • INCOMPETENTI,

  • DIPENDENTI.

DIMOSTRA ai TUOI collaboratori che CREDI in LORO.

DIMOSTRA ai TUOI collaboratori che RITIENI POSSANO OTTENERE molto più di quello che LORO credono POSSIBILE.

Dai loro FIDUCIA.

I TUOI collaboratori ti daranno TUTTO e andranno AL DI LÀ delle TUE aspettative.

5. INCORAGGIARE I TUOI COLLABORATORI

Arrivare in cima è LUNGO e DIFFICILE.

Le persone divengono

  • STRESSATE,

  • DEMORALIZZATE,

  • DISINCANTATE.

La tentazione di ABBANDONARE è forte.

Il LEADER li deve INCORAGGIARE ad andare AVANTI.

Molto spesso basta

  • una PICCOLA azione,

  • una PACCA sulla spalla,

  • un PICCOLO apprezzamento

per SOLLEVARE lo spirito di chi si trova in DIFFICOLTÀ e spingerlo in AVANTI.



Un TUO collaboratore ha ottenuto un RISULTATO?

Organizza una PICCOLA cerimonia in cui sia presente TUTTA la squadra per

  • FESTEGGIARE la SUA vittoria,

  • CELEBRARE i VALORI che gli hanno permesso di RAGGIUNGERE il risultato DESIDERATO.

Che tipo di cerimonia?

Basta qualcosa di SEMPLICE.

NON FARE qualcosa di ECLATANTE e con gli EFFETTI SPECIALI che, il più delle volte, crea un FALSO spirito di quadra.

DEVI ESSERE SINCERO.

I TUOI collaboratori hanno la SENSAZIONE che TU abbia detto le STESSE cose

  • chissà QUANTE volte,

  • chissà a QUANTE persone?

Si allontaneranno DISGUSTATI.

INCORAGGIARE QUALCUNO è qualcosa di ESTREMAMENTE serio.

È il modo in cui i VERI LEADER legano, in modo visibile, il RICONOSCIMENTO con la PRESTAZIONE.

I LEADER sanno che le celebrazioni,  quando vengono fatte con SINCERITÀ, costruiscono un FORTE senso di

  • IDENTITÀ COLLETTIVA,

  • SPIRITO DI SQUADRA

che PUÒ portare il gruppo a SUPERARE, senza gravi danni, dei momenti VERAMENTE difficili.

Queste CERIMONIE servono per ricordare, ai TUOI collaboratori, perché collaborano con TE, e

  • i VALORI,

  • la VISIONE

che la TUA squadra CONDIVIDE.



La LEADERSHIP è importante, soprattutto quando si attraversano tempi DIFFICILI.

Anche nel mondo INTERCONNESSO di oggi, la rete della TECNOLOGIA ha MENO valore della rete dei rapporti INTERPERSONALI.



I LEADER possono GUIDARE le persone attraverso periodi di

  • AVVERSITÀ,

  • INCERTEZZA,

  • TRASFORMAZIONE,

  • TRANSIZIONE,

ma NON POSSONO fare tutto da SOLI.

RAGGIUNGERE il successo nella vita

  • È STATO,

  • È,

  • CONTINUERÀ AD ESSERE

una funzione di come la gente

  • LAVORERÀ,

  • si metterà in RELAZIONE

con le ALTRE persone.

Il TUO successo come LEADER dipenderà dalla TUA capacità di

  • COSTRUIRE,

  • MANTENERE

relazioni interpersonali COLLABORATIVE.

Questo presenta delle SFIDE.

NON SEMPRE i LEADER vanno alla RICERCA delle sfide che AFFRONTANO.

MOLTO SPESSO sono le sfide che vanno alla RICERCA dei LEADER.

NON È IMPORTANTE se sei TU a trovare le sfide o VICEVERSA.

Quello che è IMPORTANTE sono le scelte che TU fai quando le sfide bussano alla TUA porta.

Quando incontri una sfida NON CHIEDERTI

PERCHÉ GLI ALTRI NON FANNO QUALCOSA?

Guardati allo specchio e CHIEDI alla persona che vedi

PERCHÉ TU NON FAI QUALCOSA?




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0

  
Torna ai contenuti